Ocean for Future

Ultima Clock Widget

  • :
  • :

Vediamo che tempo fa o farà

Diamo un’occhiata al tempo meteorologico

Meteo facile per tutti: vediamo che tempo fa o farà prossimamente con un insieme di link per aggiornarvi in tempo reale sulle condizioni meteorologiche locali e marine 

  Address: OCEAN4FUTURE

Traiano Optimus princeps

tempo di lettura: 3 minuti

.

livello elementare

.

ARGOMENTO: STORIA ROMANA
PERIODO: I SECOLO
AREA: DIDATTICA
parole chiave: Traiano

 

Gli impegni affidati alle flotte imperiali navali durante il principato di Traiano dimostrano sia una consolidata maturità del Romani nel gestire il proprio esteso ed articolato dispositivo navale, sia una sicura abilità dello stesso imperatore nello sfruttare in modo ottimale le capacità del naviglio disponibile.

Allo stesso modo, la cura generale delle opere marittime e tutte le azioni intraprese per il potenziamento del sistema portuale e dei canali navigabili denotano una lucida percezione delle esigenze prioritarie della navigazione, sia ai fini militari che per il traffico commerciale, oltre ad una perspicace individuazione delle soluzioni più rispondenti, messe in atto per volontà di Traiano con rimarchevole competenza e senza risparmio di risorse.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è scena_lxxxii_colonna_traiana_con_nave_liburna.jpg

particolare dalla colonna traiana – Liburna – Fonte Conrad Cichorius: “Die Reliefs der Traianssäule”, Zweiter Tafelband: “Die Reliefs des Zweiten Dakischen Krieges”, Tafeln 58–113, Verlag von Georg Reimer, Berlin 1900061 Conrad Cichorius, Die Reliefs der Traianssäule, Tafel LXI.jpg – Wikimedia Commons

Ma non basta. Se una gran parte delle predette azioni è stata evidentemente finalizzata al conseguimento dei migliori risultati possibili nelle operazioni belliche, il complesso di tutte le altre iniziative imperiali nel campo navale e marittimo delinea un ben preciso orientamento geostrategico. Mi riferisco, in particolare, alla serie di provvedimenti di cui abbiamo già parlato e che fra poco riepilogherò, aggiungendovi anche il seguente elemento di novità recentemente acquisito dall’archeologia: due iscrizioni romane scoperte nei primi anni del terzo millennio su di un isola dell’arcipelago Farasan, nella parte meridionale del Mar Rosso, mostrano che in quel sito vi fu, fin dall’epoca traianea, un “Ferresani portus” protetto da un contingente militare romano. E’ peraltro evidente che la sola presenza di tali distaccamenti delle legioni, ad enorme distanza dal porto più meridionale dell’impero (Berenice), richiedeva un costante sostegno da parte della flotta imperiale Arabica (quella del Mar Rosso), che pertanto dovette dislocare stabilmente delle proprie unità nel “Ferresani portus“. Anzi, sarebbe anzi più logico dedurne che la decisione di schierare colà un reparto navale abbia preceduto quella di inviare un contingente di legionari a protezione del porto e delle navi, e non viceversa.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è STORIA-ROMANA-640px-Diario_di_un_viaggio_in_Arabia_Petrea_1865_BHL48741116.jpg

Allora, se mettiamo insieme l’annessione dell’Arabia Petrea, il collegamento dei relativi porti con il retroterra fino in Siria, il collegamento del Mediterraneo con il Mar Rosso attraverso l’Amnis Traiani, la costituzione (o il potenziamento) della flotta Arabica, la sorprendente decisione imperiale di stabilire un presidio militare e navale romano verso l’estremità meridionale del predetto mare in modo da controllarne il traffico in entrata ed uscita, l’attenzione posta dallo stesso imperatore verso il golfo Persico e la sua cura nel garantire a Roma l’amicizia del re Atambilo, anch’esso in posizione ottimale per il controllo della sicurezza del traffico marittimo verso l’oceano Indiano, tutto ciò indica piuttosto chiaramente la volontà di Traiano di conferire un formidabile impulso agli scambi commerciali romani con l’India ed al prolungamento delle rotte mercantili romane in direzione dell’estremo Oriente.

Poiché vari indizi confermano la reale efficacia di tale impulso, possiamo concludere molto semplicemente riconoscendo che anche nel campo della strategia navale e marittima, il valore dell’Optimus Princeps merita di essere studiato.

Domenico Carro

 

in anteprima busto di Traiano – Carole Raddato from FRANKFURT, Germany Bust of Trajan, found in Salona (Solin, Croatia), ca. 108 AD, of the so-called “Decennalia type”, Vienna Kunsthistorisches Museum, Austria (20405430933).jpg – Wikimedia Commons

 

Alcune delle foto presenti in questo blog possono essere state prese dal web, citandone ove possibile gli autori e/o le fonti. Se qualcuno desiderasse specificarne l’autore o rimuoverle, può scrivere a infoocean4future@gmail.com e provvederemo immediatamente alla correzione dell’articolo

 

PAGINA PRINCIPALE

Loading

(Visited 59 times, 1 visits today)
Share
5 2 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
vedi tutti i commenti

Translate:

Legenda

Legenda

livello elementare
articoli di facile lettura

livello medio
articoli che richiedono conoscenze avanzate

livello difficile
articoli di interesse specialistico

 

Attenzione: È importante ricordare che gli articoli da noi pubblicati riflettono le opinioni e le prospettive degli autori o delle fonti citate, ma non necessariamente quelle di questo portale. E’ convinzione che la diversità di opinioni è ciò che rende il dibattito e la discussione più interessanti, aiutandoci a comprendere tutti gli aspetti della Marittimità

Chi c'é online

7 visitatori online

Ricerca multipla

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
Archeologia
Associazioni per la cultura del mare
Astronomia e Astrofisica
Biologia
Cartografia e nautica
Chi siamo
Climatologia
Conoscere il mare
Didattica
Didattica a distanza
disclaimer
Ecologia
Emergenze ambientali
Fotografia
Geologia
geopolitica
Gli uomini dei record
I protagonisti del mare
Il mondo della vela
L'immersione scientifica
La pesca
La pirateria
La subacquea ricreativa
Lavoro subacqueo - OTS
Le plastiche
Letteratura del mare
Malacologia
Marina mercantile
Marine militari
Materiali
Medicina
Medicina subacquea
Meteorologia e stato del mare
Miti e leggende del mare
nautica e navigazione
Normative
Ocean for future
OCEANO
Oceanografia
per conoscerci
Personaggi
Pesca non compatibile
Programmi
Prove
Recensioni
Reportage
SAVE THE OCEAN BY OCEANDIVER campaign 4th edition
Scienze del mare
Sicurezza marittima
Storia Contemporanea
Storia contemporanea
Storia della subacquea
Storia della Terra
Storia Navale
Storia navale del Medioevo (post 476 d.C. - 1492)
Storia Navale dell'età antica (3.000 a.C. - 476 d.C,)
Storia navale dell'età moderna (post 1492 - oggi)
Storia navale della prima guerra mondiale (1914-1918)
Storia navale della seconda guerra mondiale (1939 - 1945)
Storia navale Romana
Subacquea
Subacquei militari
Sviluppi della scienza
sviluppi tecnologici
Sviluppo compatibile
Tecnica
Uomini di mare
Video
Wellness - Benessere

I più letti di oggi

I più letti in assoluto

Tutela della privacy – Quello che dovete sapere

> Per contatti di collaborazione inviate la vostra richiesta a infoocean4future@gmail.com specificando la vostra area di interesse
7 visitatori online
7 ospiti, 0 membri
Complessivo: 742 alle 21-09--2018 06:47 pm
Numero max di visitatori odierni: 20 alle 12:08 am
Mese in corso: 120 alle 20-06--2024 08:56 pm
Anno in corso: 120 alle 20-06--2024 08:56 pm
Share
Translate »
0
Cosa ne pensate?x