If you save the Ocean You save the Planet

Eventi

  • No events

OCEAN4FUTURE

La conoscenza ti rende libero

su Amazon puoi trovare molti libri sulla storia del mare (ma non solo) e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

i 100 libri da non perdere

NO PLASTIC AT SEA

NO PLASTIC AT SEA

Petizione OCEAN4FUTURE

Titolo : Impariamo a ridurre le plastiche in mare

Salve a tutti. Noi crediamo che l'educazione ambientale in tutte le scuole di ogni ordine e grado sia un processo irrinunciabile e che l'esempio valga più di mille parole. Siamo arrivati a oltre 4000 firme ma continuiamo a raccoglierle con la speranza che la classe politica al di là delle promesse comprenda realmente l'emergenza che viviamo, ed agisca,speriamo, con maggiore coscienza
seguite il LINK per firmare la petizione

Ultimi articoli

  Address: OCEAN4FUTURE

Policheti, meraviglie del mare

Reading Time: 8 minutes

.
livello elementare
.
ARGOMENTO: BIOLOGIA
PERIODO: na
AREA: na
parole chiave: policheti
.

Policheti
Chi l’avrebbe mai detto che alcuni animali marini ammirati per la loro bellezza sono dei vermi? Parliamo oggi dei policheti che, come vedremo, si differenziano molto per forma, colore, riproduzione e strategia di sopravvivenza. Il nome policheti viene dal greco e significa “dalle molte setole”. Essi sono prevalentemente marini e vengono comunemente chiamati vermi marini. Le oltre 4000 specie hanno una distribuzione vastissima in tutti i mari ed a tutte le profondità, proliferando in ambienti diversi: dai fondi duri ai fanghi più molli. In fase larvale conducono vita planctonica per poi divenire bentonici o sessili, vivendo attaccate al substrato o dentro di esso,. Il loro Phylum, quello degli anellidi,  si caratterizza  per la metameria ciò la suddivisione del corpo in numerosi segmenti uguali  (metameri) disposti in serie lineare lungo l’asse anteriore-posteriore.

Descrizione

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è nereiscabeza.jpgI Policheti hanno un corpo generalmente allungato, di forma cilindrica, a volte schiacciato ventralmente, e presentano una simmetria bilaterale. Tra i segmenti distinguiamo un primo metamero anteriore, chiamato prostomio, e quello finale detto pigidio, dove si apre l’ano. Il protostomio può avere diverse forme ed è utile per poter identificare le specie. L’insieme dei segmenti intermedi è invece chiamato metastomio. Le sue strutture più caratteristiche sono i parapodi, solitamente costituiti da due parti, la prima dorsale detta notopodio, e una ventrale detta neuropodio. Entrambe le parti presentano un cirro e sono provviste di setole, delle formazioni chitinose a forma di ago molto caratteristiche da cui deriva il nome del gruppo. Le setole sono connesse mediante muscoli al mesenterio ventrale, che permette il loro movimento. 

Le famiglie più diffuse nei mari sono i Sabellidae ed i Serpulidae, entrambi presenti anche nel Mar Mediterraneo. Essi costruiscono un tubo all’interno del quale vivono, impastando col secreto di alcune ghiandole il fango o la sabbia del fondo del mare; all’interno di esso vive il polichete (il nostro verme) che possiede all’estremità anteriore, il tipico “ventaglio” piumoso costituito da numerosi processi a pettine detti radioli che portano ai lati dei sottili cirri (pinnule) che sono a loro volta finemente ciliati.

sabellidae-2

macro di Sabellidae

Attraverso il movimento delle ciglia si crea un movimento d’acqua che viene filtrata dalle pinnule dove vengono trattenute tutte le particelle e gli organismi in sospensione. In caso di allarme, il polichete arrotola la corolla e si ritrae in fondo al proprio tubo. Questo comportamento è ben noto ai subacquei quando si avvicinano troppo a questi animali  che, quando disturbati, si rinchiudono su stessi.

Riproduzione
Di regola i sessi sono separati con l’eccezione di pochissime specie ermafrodite, ovvero in cui lo stesso individuo produce gameti maschili e femminili. I due sessi si distinguono solo per i loro prodotti sessuali finali (gameti) e non presentano dimorfismi. Non esistono organi genitali distinti.

Curiosità
Mentre la maggior parte degli spirografi sono di piccole dimensioni, in alcune zone temperate alcuni raggiungono una lunghezza superiore a due metri, con una corona di tentacoli spessa quattro o più pollici. Il ciclo di vita include uno stadio larvale libero, e le larve microscopiche si disperdono dal luogo di nascita, fino alla metamorfosi nella forma adulta.

sabella spallanzani

Spirografo – Sabella spallanzani

La specie più conosciuta nel Mar Mediterraneo è sicuramente lo Spirografo (Sabella spallanzani). Questo policheto è munito nella zona cefalica di branchie filiformi che hanno una colorazione che alterna giallo-marrone, marrone scuro e bianco. Una specie bentonica che vive su fondali mobili, sabbiosi o fangosi (se ne possono osservare di bellissimi sui vivai delle coltivazioni di mitili a La Spezia ed a Taranto).  Vive pressoché in tutti i mari, anche a grandi profondità. Comune nel Mar Mediterraneo orientale è più raro in quello occidentale.

Andiamo ora a scoprire la grande famiglia dei Sabellidae con alcuni dei suoi esemplari più interessanti.

Famiglia dei Sabellidi
E’ composta da molti generi di cui si riportano solo alcuni per una descrizione generica

Genere Anamobaea

anamobaea-oerstedi

Anamobaea oerstedi


Genere Bispira

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Bispira brunnea

 

800px-bispira_sp-_feather_duster_worm

Bispira Sp.

 

bispira-variegata

Bispira variegata

 

bispira-volutacornis

Bispira volutacornis

 

bispira-viola

Bispira viola

Genere Branchiomma

branchiomma-nigromaculatum

Branchiomma nigromaculatum

 

branchiomma-arcticum

Branchiomma arcticum

Genere Eupolymnia

eupolymnia_nebulosa08_1

Eupolymnia nebulosa

 

eupolymnia-sp-2

Eupolymnia sp.

 

crassicornis

Eupolymnia crassicornis

Genere Filogranella           

ihw-060-delicate-tube-worm-filogranella-elatensis

Filogranella elatensis

 

filogranella-sp

Filogranella sp.

 

 

 

 

 

Genere Floriprotis

floriprotis-sabiuraensis

Floriprotis sabiuraensis

Generi Janua

pagenresis

Janua pagenstecheri

 

janua-pagenstecheri

Janua pagenstecheri

 

 

 

 

 

 

Genere Lanice

lanice-conchilega

Lanice conchilega

Genere Lygdamis

lygdamis sp, ver du diable, devil worm, 2 cornes

lygdamis sp, ver du diable, devil worm

 

MINOLTA DIGITAL CAMERA

Lygdamis wirtzi

Genere Megalomma       

megalomma-vesiculosum

Megalomma vesiculosum

Genere Microprotula   

microprotula

Microprotula sp.

Genere Myxicola

myxicola-sp

Myxicola sp.

 

myxicola-infundibulum

Myxicola infundibulum

 Genere Notaulax

notaulax-occidentalis

Notaulax occidentalis

 

notulax-nudicollis

Notulax nudicollis

Genere Phoronis

phoronis-australis

Phoronis australis

 

phoronopsis-californica

Phoronopsis californica

 

phoronis-hippocrepia

Phoronis hippocrepia

Genere Polydorella

polydorella-prolifera

Polydorella prolifera

Genere Pomastegus       

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Pomatostegus stellatus

Genere Eudistilia

Feather duster worm.

Eudistylia polimorpha

 

eudistylia

Eudistylia sp.

Genere Protula

protula-bispiralis

Protula bispiralis

 

protula-intestinum

Protula intestinum

 

protula-sp

Protula sp.

 

protula-tubularia

Protula tubularia

Genere Sabella

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Sabella Sp.

 

sabella-spallanzani

Sabella spallanzani

 

spallanzanii

Sabella spallanzanii

il spirografo Sabella spallanzanii (Gmelin, 1791), ha un tubo molto allungato, cilindrico, eretto e di consistenza quasi gommosa. Il pennacchio branchiale dal colorito molto variabile, con fondo arancio o giallo, e striature brune o viola. Vive in ogni tipo di ambiente, colonizzando rocce, sabbia, relitti e qualsiasi altro tipo di substrato. Ottimo soggetto fotografico.

Genere Sabellaria

sabellaria-spinulosa

Sabellaria spinulosa

 

sabellariaalveolata-fg

Sabellaria alveolata

Genere Sabellastarte

sabellastarte-longa

Sabellastarte longa

 

sabellastarte-spectabilis

Sabellastarte spectabilis

 

serpula-columbiana

Serpula columbiana

 

sabellastarte-magnifica

Sabellastarte magnifica

 

sabellastarte-sanctijosephi

Sabellastarte sanctiijosephi

Genere Serpula

serpula-sp

Serpula sp.

Genere Spirobranchus     

spirobranchus_giganteus

Spirobranchus giganteus

Genere Spirorbis

spirorbisbig-1

Spirorbis borealis

Questa breve esposizione non è ovviamente esaustiva ma credo potrà essere utile per incominciare a riconoscere alcuni di questi bellissimi animali marini. 

 

Alcune delle foto presenti in questo blog possono essere state prese dal web, pur rispettando la netiquette, citandone ove possibile gli autori e/o le fonti. Se qualcuno desiderasse specificarne l’autore o rimuoverle, può scrivere a infoocean4future@gmail.com e provvederemo immediatamente alla correzione dell’articolo

 

PAGINA PRINCIPALE - HOME PAGE

print

(Visited 933 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Legenda

Legenda

livello elementare articoli per tutti

livello medio articoli che richiedono conoscenze avanzate

livello difficile articoli specialistici

Traduzione

La traduzione dei testi è fornita da Google translator in 42 lingue diverse. Non si assumono responsabilità sulla qualità della traduzione

La riproduzione, anche parziale, a fini di lucro, e la pubblicazione per qualunque utilizzo degli articoli e delle immagini pubblicate è sempre soggetta ad autorizzazione da parte dell’autore degli stessi che può essere contattato tramite la seguente email: infoocean4future@gmail.com


If You Save the Ocean
You Save Your Future

OCEAN4FUTURE

Salve a tutti. Permettetemi di presentare in breve questo sito. OCEAN4FUTURE è un portale, non giornalistico, che pubblica articoli e post di professionisti e accademici che hanno aderito ad un progetto molto ambizioso: condividere la cultura del mare in tutte le sue forme per farne comprendere la sua importanza.

Affrontiamo ogni giorno tematiche diverse che vanno dalla storia alle scienze, dalla letteratura alle arti.
Gli articoli e post pubblicati rappresentano l’opinione dei nostri autori e autrici (non necessariamente quella della nostra redazione), sempre nel pieno rispetto della libertà di opinione di tutti.
La redazione, al momento della ricezione degli stessi, si riserva di NON pubblicare eventuale materiale ritenuto da un punto di vista qualitativo non adeguato e/o non in linea per gli scopi del portale. Grazie di continuare a seguirci e condividere i nostri articoli sulla rete.

Andrea Mucedola
Direttore OCEAN4FUTURE

Chi c'é online

0 visitatori online

Ricerca multipla

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Filter by Categories
Archeologia
archeologia
Associazioni per la cultura del mare
Astronomia e Astrofisica
astronomia e astrofisica
Biologia
biologia e ecologia marina
Cartografia e nautica
Chi siamo
Conoscere il mare
Didattica
Didattica a distanza
disclaimer
Ecologia
Emergenze ambientali
Fotografia
Geologia
geopolitica
geopolitica
Gli uomini dei record
I protagonisti del mare
Il mondo della vela
L'immersione scientifica
La pesca
La pirateria
La subacquea ricreativa
Lavoro subacqueo - OTS
Le plastiche
letteratura del mare
Malacologia
Marina mercantile
marine militari
Marine militari
Materiali
Medicina subacquea
meteorologia e climatologia
Meteorologia e stato del mare
nautica e navigazione
Normative
Ocean for future
OCEANO
Oceanografia
per conoscerci
Pesca non compatibile
Programmi
Prove
Recensioni
Relitti Subacquei
Reportage
SAVE THE OCEAN BY OCEANDIVER campaign 4th edition
Scienze del mare
scienze marine
Sicurezza marittima
storia
Storia della subacquea
storia della Terra
Storia Navale
subacquea
subacquea
Subacquei militari
Sviluppi della scienza
Sviluppo compatibile
Tecnica
Uncategorized
Uomini di mare
Video

I più letti di oggi

 i nodi fondamentali

I nodi fanno parte della cultura dei marinai ... su Amazon puoi trovare molti libri sul mare e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

Follow me on Twitter – Seguimi su Twitter

Tutela della privacy – Quello che dovete sapere

> Per contatti di collaborazione inviate la vostra richiesta a infoocean4future@gmail.com specificando la vostra area di interesse
Share
Translate »