If you save the Ocean You save the Planet

Eventi

  • No events

OCEAN4FUTURE

La conoscenza ti rende libero

su Amazon puoi trovare molti libri sulla storia del mare (ma non solo) e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

i 100 libri da non perdere

NO PLASTIC AT SEA

NO PLASTIC AT SEA

Petizione OCEAN4FUTURE

Titolo : Impariamo a ridurre le plastiche in mare

Salve a tutti. Noi crediamo che l'educazione ambientale in tutte le scuole di ogni ordine e grado sia un processo irrinunciabile e che l'esempio valga più di mille parole. Siamo arrivati a oltre 4000 firme ma continuiamo a raccoglierle con la speranza che la classe politica al di là delle promesse comprenda realmente l'emergenza che viviamo, ed agisca,speriamo, con maggiore coscienza
seguite il LINK per firmare la petizione

Ultimi articoli

  Address: OCEAN4FUTURE

Recensione: Il Capitano e la Gloria di Dave Eggers

Reading Time: 4 minutes

.

livello elementare

.

ARGOMENTO: RECENSIONI
PERIODO: XXI SECOLO
AREA: LETTERATURA

parole chiave: Dave Eggers
.

C’è una nave in mezzo al mare, una nave enorme che in realtà è il mondo. Dentro la nave scorre la vita e si costruisce la società. Alla nave serve un capitano. Tra i vari candidati c’è il più ignorante, il più squallido, il più incompetente dei passeggeri. E, un pò per provocazione, un pò per divertimento, è proprio lui che viene eletto per portare avanti l’imbarcazione che, molto emblematicamente, porta il nome di Glory. Il ruolo di capitano, però, non è uno scherzo.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è mare-tempestoso.jpg

Ogni decisione presa influisce e modifica il microcosmo della società-nave, e le sue iniziative lasciano perplessi equipaggio e passeggeri. Così basta poco perché cominci, all’interno della Glory, un movimento di Resistenza che il capitano, spinto da una strana voce, decide immediatamente di stroncare, buttando in mare tutti gli oppositori. 

A cosa serve la competenza se non ad umiliare chi non la possiede?
Il capitano è risoluto: se altri prima di lui sono riusciti a svolgere il ruolo, perché non dovrebbe riuscirci lui, che per di più si reputa uomo di grande intelligenza? La nave, però, non avanza: manovrare i motori non è facile, gran parte del personale competente è stato buttato in mare, e gli stessi manuali tecnici sono stati distrutti perché reputati inutili e bugiardi.

A sbloccare la Glory da questo impasse sarà un temibile pirata: in barba ad ogni buon senso, il capitano deciderà di ospitarlo a bordo per ostentare il proprio potere. Ma presto la situazione si ribalterà e il capitano farà la fine di chiunque, crogiolandosi nella propria ignoranza, metta in discussione qualsiasi autorità scientifica e intellettuale l’abbia preceduto.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Dave-eggers.pngCon questa favola per adulti, Dave Eggers fa una critica feroce all’ex Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che viene impersonato anche da un punto di vista fisico dal capitano: “quest’uomo era grosso e sgraziato, e un pò ingobbito e aveva una piuma gialla tra i capelli” (p.10). Ma il discorso si amplia, trascende il confine statunitense e crea una piccola distopia che ci parla dell’oggi, dell’ignoranza eretta a vanto, dell’incompetenza come valore. Dietro queste pagine semplici e a tratti scanzonate si nasconde l’ammonimento a non inseguire ciò che è facile, e perseguire invece lo spirito critico con cognizione di causa e razionalità. È, in qualche modo, un inno alla politica, intesa nel senso più ampio ma anche più elegante del termine: tutto ciò che riguarda la società e che, come tale, non può che essere preso con estrema serietà e abnegazione.

Editore, saggista, scrittore di romanzi e racconti, Dave Eggers ha riscosso negli Stati Uniti un grandissimo successo legato in parte alla sua personalità eclettica. In Italia l’eco della sua produzione – che spesso assume caratteri postmoderni – è arrivata solo in parte, ma ciò che è stato tradotto ha visto la luce con alcune delle maggiori case editrici: Mondadori, Minium Fax, Feltrinelli.  A quest’ultima appartiene Il capitano e la Gloria, uscito in Italia nel 2020.

Non è la prima volta che Eggers tratta di temi così esplicitamente connessi alla sfera politica: in Erano solo ragazzi in cammino (pubblicato per Mondadori nel 2007), racconta la storia di un bambino sudanese emigrato negli Stati Uniti; ne Il cerchio (Mondadori, 2014) si addentra nel mondo della tecnologia e nelle sue implicazioni sociali; e già negli anni Novanta aveva fondato, insieme a due amici, la rivista satirica Might. Inoltre, nel suo capolavoro autobiografico L’opera struggente di un formidabile genio (Mondadori, 2001), che gli è valso il primo posto nella classifica dei Best Seller del New York Times di quell’anno e la candidatura a Premio Pulitzer per la saggistica, racconta la sua vita ponendo proprio l’accento sulle battaglie personali da un punto di vista ideologico e politico.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è il-capitano-e-la-goria.pngCiò che però cambia con Il Capitano e la Gloria è la struttura stessa del volume, incentrata sulla reale costituzione di una società emblematicamente costituita da una barca in mezzo al mare. Un insieme chiuso, dunque, in cui sarebbe possibile studiare in maniera approfondita le dinamiche sociali, un po’ sul modello dell’isola. Si pensi, a questo proposito, a quell’eterno capolavoro che è Il signore delle mosche di Goldin. Ma, bisogna sottolinearlo, il romanzo di Eggers non arriva a sviluppare un pensiero sistematico sulle dinamiche sociali. Al contrario, si ferma. Nonostante l’idea di base sia molto interessante, non viene sviluppata, rimane piatta. Anche se, come abbiamo detto, il fine del volume è primariamente satirico, e, in effetti, riflette nella struttura la semplificazione ideale che accompagna il protagonista durante tutta la vicenda.

Punto di forza del volume è, invece, lo stile: Il capitano e la Gloria si legge molto bene, tanto da ricordare, nei toni e nella leggerezza con cui vengono trattati temi in realtà molto complessi, una favola. E se possiamo affermare che molto probabilmente non siamo davanti ad un capolavoro che stravolgerà i fondamenti della letteratura statunitense, possiamo però ammettere che si tratta di una lettura piacevole, breve (un centinaio di pagine), non banale: particolarmente adatta per accompagnarci sotto l’ombrellone e nella calura di questa fine estate.

Carola Ludovica Farci

 


.

Una sorpresa per te su Amazon Music unlimited   Scopri i vantaggi di Amazon Prime

 

Alcune delle foto presenti in questo blog possono essere state prese dal web, citandone ove possibile gli autori e/o le fonti. Se qualcuno desiderasse specificarne l’autore o rimuoverle, può scrivere a infoocean4future@gmail.com e provvederemo immediatamente alla correzione dell’articolo
,

PAGINA PRINCIPALE
.

print
(Visited 19 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Legenda

Legenda

livello elementare articoli per tutti

livello medio articoli che richiedono conoscenze avanzate

livello difficile articoli specialistici

Traduzione

La traduzione dei testi è fornita da Google translator in 42 lingue diverse. Non si assumono responsabilità sulla qualità della traduzione

La riproduzione, anche parziale, a fini di lucro, e la pubblicazione per qualunque utilizzo degli articoli e delle immagini pubblicate è sempre soggetta ad autorizzazione da parte dell’autore degli stessi che può essere contattato tramite la seguente email: infoocean4future@gmail.com


If You Save the Ocean
You Save Your Future

OCEAN4FUTURE

Salve a tutti. Permettetemi di presentare in breve questo sito. OCEAN4FUTURE è un portale, non giornalistico, che pubblica articoli e post di professionisti e accademici che hanno aderito ad un progetto molto ambizioso: condividere la cultura del mare in tutte le sue forme per farne comprendere la sua importanza.

Affrontiamo ogni giorno tematiche diverse che vanno dalla storia alle scienze, dalla letteratura alle arti.
Gli articoli e post pubblicati rappresentano l’opinione dei nostri autori e autrici (non necessariamente quella della nostra redazione), sempre nel pieno rispetto della libertà di opinione di tutti.
La redazione, al momento della ricezione degli stessi, si riserva di NON pubblicare eventuale materiale ritenuto da un punto di vista qualitativo non adeguato e/o non in linea per gli scopi del portale. Grazie di continuare a seguirci e condividere i nostri articoli sulla rete.

Andrea Mucedola
Direttore OCEAN4FUTURE

Chi c'é online

12 visitatori online

Ricerca multipla

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Filter by Categories
archeologia
Archeologia
Associazioni per la cultura del mare
Astronomia e Astrofisica
astronomia e astrofisica
Biologia
biologia e ecologia marina
Cartografia e nautica
Chi siamo
Conoscere il mare
Didattica
Didattica a distanza
disclaimer
Ecologia
Emergenze ambientali
Fotografia
Geologia
geopolitica
geopolitica
Gli uomini dei record
I protagonisti del mare
Il mondo della vela
L'immersione scientifica
La pesca
La pirateria
La subacquea ricreativa
Lavoro subacqueo - OTS
Le plastiche
letteratura del mare
Malacologia
Marina mercantile
Marine militari
marine militari
Materiali
Medicina subacquea
meteorologia e climatologia
Meteorologia e stato del mare
nautica e navigazione
Normative
Ocean for future
OCEANO
Oceanografia
per conoscerci
Pesca non compatibile
Programmi
Prove
Recensioni
Relitti Subacquei
Reportage
SAVE THE OCEAN BY OCEANDIVER campaign 4th edition
Scienze del mare
scienze marine
Sicurezza marittima
storia
Storia della subacquea
storia della Terra
Storia Navale
subacquea
subacquea
Subacquei militari
Sviluppi della scienza
Sviluppo compatibile
Tecnica
Uncategorized
Uomini di mare
Video

I più letti di oggi

 i nodi fondamentali

I nodi fanno parte della cultura dei marinai ... su Amazon puoi trovare molti libri sul mare e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

Follow me on Twitter – Seguimi su Twitter

Tutela della privacy – Quello che dovete sapere

> Per contatti di collaborazione inviate la vostra richiesta a infoocean4future@gmail.com specificando la vostra area di interesse
Share
Translate »