If you save the Ocean You save the Planet

Eventi

  • No events

OCEAN4FUTURE

La conoscenza ti rende libero

su Amazon puoi trovare molti libri sulla storia del mare (ma non solo) e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

i 100 libri da non perdere

NO PLASTIC AT SEA

NO PLASTIC AT SEA

Petizione OCEAN4FUTURE

Titolo : Impariamo a ridurre le plastiche in mare

Salve a tutti. Noi crediamo che l'educazione ambientale in tutte le scuole di ogni ordine e grado sia un processo irrinunciabile e che l'esempio valga più di mille parole. Siamo arrivati a oltre 4000 firme ma continuiamo a raccoglierle con la speranza che la classe politica al di là delle promesse comprenda realmente l'emergenza che viviamo, ed agisca,speriamo, con maggiore coscienza
seguite il LINK per firmare la petizione

Ultimi articoli

  Address: OCEAN4FUTURE

Consulting Underwater Archaeological Research and Monitoring at Isolino Virginia (Varese lake, Italy)

Reading Time: 4 minutes

 

.livello elementare
.
ARGOMENTO: ARCHEOLOGIA DELLE ACQUE
PERIODO: VI MILLENNIO a.C.
AREA: NORD ITALIA
parole chiave:  Lago di Varese

 

isola-virginia

Isolino Virginia is a small island at the western shore of Lago di Varese in Northern Italy. Since the 19th century, It has been famous for its rich archaeological heritage.

calo-1

Fig 1: Aerial Photograph of Isolino Virginia with excavation trenches and underwater archaeological evidence. Aerial photograph: Courtesy of Comune di Biandronno).

Recent archaeological investigations, which have been directed by Dr. Daria Banchieri (Museo Civico Archeologico di Villa Mirabello, Comune di Varese), have yielded archaological evidence that the island has been occupated from the end of the 6th millennium on. A stratigraphy of Early Neolithic, Middle Neolithic, Late Neolithic and Bronze Age layers has been investigated in the center of the island. 

The oldest culture layers are preserved below water level and contain waterlogged archaeological evidence. Isolino Virginia is therefore one of the most important and most early sites within the circum-alpine pile dwelling culture.

calo-2

Fig 2: Agostino Caló (diver at work) with volunteers of the auxiliary coastal guard staff (courtesy D. Banchieri)

It has become an UNESCO World Heritage Site in 2011. Although early scholars noticed piles at the shore and in the adjacent shallow water zones, archaeological activity of the last 140 years has focused on the island itself. A multibeam sonar investigation, carried out in 2009, marked the start of a systematic approach to investigate the shallow water zones as well. This hydrographic campaign resulted in first bathymetric data of the surroundings of the island and yielded interesting archaeological evidence. Due to the lack of trained archaeological divers, actual underwater archaeological investigations, however, could not be carried out so far. The UNESCO World Heritage nomination process has now started to generate a circumalpine, internationally organized network of archaeological research institutions, cultural heritage management administrations, museums, and training facilities.

calo-3

Fig 3. : Prospection with Borer and handling pile samples by archaeologists and volunteers. Courtesy D. Banchieri

In 2012, Museo Civico Archeologico di Villa Mirabello started cooperation with the Landesamt für Denkmalpflege, Hemmenhofen / Lake Constance, Germany. The Hemmenhofen administration has close relations to the training centre Teraqua, which trains Archaeologists to become Archaeological Divers / European Scientific Divers. This cooperation has laid promising fundaments for a future underwater archaeological approach. A first one week diving campaign has been carried out in September 2012, surveying the surroundings of the island, detecting pile fields, documenting lake shore stratigraphy, and sampling piles two meters below water level in a surface analysis area.

calo-4

Fig 4: Prospection with Borer and handling pile samples by archaeologists and volunteers. Courtesy D. Banchieri

The diving team was led by Agostino Caló, one of the pioneers of Northern Italian fresh water archaeology. The underwater archaeological team consisted of Lapo Baglioni / University of Urbino, and Carlo Tessaro / University of Siena. The team was supported by Auxiliary Coast Guard staff members. Martin Mainberger / Teraqua supervised all underwater archaeological work and trained the diving team and staff members on state of the art standards of underwater archaeological documenting and sampling.

The results of this first campaign are promising. Borings proved that exceptionally well preserved, abundant culture layers are lining the island´s shore. Extensive ile fields are proved to the East and North of the island. Stone structures confirm multibeam sonar evidence and raise new questions on the origin of the island. The first steps to a systematic monitoring programme have been taken.

It is planned to continue underwater works in the next years.

calo dr. Agostino Calò 
Auxiliary Coast Guard
aux-coast-guard

 

 

 

 

Alcune delle foto presenti in questo blog possono essere state prese dal web, pur rispettando la netiquette, citandone ove possibile gli autori e/o le fonti. Se qualcuno desiderasse specificarne l’autore o rimuoverle, può scrivere a infoocean4future@gmail.com e provvederemo immediatamente alla correzione dell’articolo

 

PAGINA PRINCIPALE

print

(Visited 173 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Legenda

Legenda

livello elementare articoli per tutti

livello medio articoli che richiedono conoscenze avanzate

livello difficile articoli specialistici

Traduzione

La traduzione dei testi è fornita da Google translator in 42 lingue diverse. Non si assumono responsabilità sulla qualità della traduzione

La riproduzione, anche parziale, a fini di lucro, e la pubblicazione per qualunque utilizzo degli articoli e delle immagini pubblicate è sempre soggetta ad autorizzazione da parte dell’autore degli stessi che può essere contattato tramite la seguente email: infoocean4future@gmail.com


If You Save the Ocean
You Save Your Future

OCEAN4FUTURE

Salve a tutti. Permettetemi di presentare in breve questo sito. OCEAN4FUTURE è un portale, non giornalistico, che pubblica articoli e post di professionisti e accademici che hanno aderito ad un progetto molto ambizioso: condividere la cultura del mare in tutte le sue forme per farne comprendere la sua importanza.

Affrontiamo ogni giorno tematiche diverse che vanno dalla storia alle scienze, dalla letteratura alle arti.
Gli articoli e post pubblicati rappresentano l’opinione dei nostri autori e autrici (non necessariamente quella della nostra redazione), sempre nel pieno rispetto della libertà di opinione di tutti.
La redazione, al momento della ricezione degli stessi, si riserva di NON pubblicare eventuale materiale ritenuto da un punto di vista qualitativo non adeguato e/o non in linea per gli scopi del portale. Grazie di continuare a seguirci e condividere i nostri articoli sulla rete.

Andrea Mucedola
Direttore OCEAN4FUTURE

Chi c'é online

17 visitatori online

Ricerca multipla

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
archeologia
Archeologia
Associazioni per la cultura del mare
Astronomia e Astrofisica
astronomia e astrofisica
Biologia
biologia e ecologia marina
Cartografia e nautica
Chi siamo
Conoscere il mare
Didattica
Didattica a distanza
disclaimer
Ecologia
Emergenze ambientali
Fotografia
Geologia
geopolitica
geopolitica
Gli uomini dei record
I protagonisti del mare
Il mondo della vela
L'immersione scientifica
La pesca
La pirateria
La subacquea ricreativa
Lavoro subacqueo - OTS
Le plastiche
letteratura del mare
Malacologia
Marina mercantile
Marine militari
marine militari
Materiali
Medicina subacquea
meteorologia e climatologia
Meteorologia e stato del mare
nautica e navigazione
Normative
Ocean for future
OCEANO
Oceanografia
per conoscerci
Pesca non compatibile
Programmi
Prove
Recensioni
Relitti Subacquei
Reportage
SAVE THE OCEAN BY OCEANDIVER campaign 4th edition
Scienze del mare
scienze marine
Sicurezza marittima
storia
Storia della subacquea
storia della Terra
Storia Navale
subacquea
subacquea
Subacquei militari
Sviluppi della scienza
Sviluppo compatibile
Tecnica
Uncategorized
Uomini di mare
Video

I più letti di oggi

 i nodi fondamentali

I nodi fanno parte della cultura dei marinai ... su Amazon puoi trovare molti libri sul mare e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

Follow me on Twitter – Seguimi su Twitter

Tutela della privacy – Quello che dovete sapere

> Per contatti di collaborazione inviate la vostra richiesta a infoocean4future@gmail.com specificando la vostra area di interesse
Share
Translate »