If you save the Ocean You save the Planet

Eventi

  • No events

OCEAN4FUTURE

La conoscenza ti rende libero

su Amazon puoi trovare molti libri sulla storia del mare (ma non solo) e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

i 100 libri da non perdere

NO PLASTIC AT SEA

NO PLASTIC AT SEA

Petizione OCEAN4FUTURE

Titolo : Impariamo a ridurre le plastiche in mare

Salve a tutti. Noi crediamo che l'educazione ambientale in tutte le scuole di ogni ordine e grado sia un processo irrinunciabile e che l'esempio valga più di mille parole. Siamo arrivati a oltre 4000 firme ma continuiamo a raccoglierle con la speranza che la classe politica al di là delle promesse comprenda realmente l'emergenza che viviamo, ed agisca,speriamo, con maggiore coscienza
seguite il LINK per firmare la petizione

Ultimi articoli

  Address: OCEAN4FUTURE

Siamo tornati all’ora solare … ma quante polemiche !!!

Reading Time: 3 minutes

.

livello elementare

.

ARGOMENTO: NAUTICA
PERIODO: XXI SECOLO
AREA: DIDATTICA

parole chiave: ora legale, ora solare

 

Il trenta ottobre siamo passati dall’ora legale all’ora solare e le lancette dell’orologio sono state portate indietro di un’ora.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ora-legale-capitan-bitta-955x1024.jpg

L’ora che abbiamo ‘ripreso’ durante la magica notte del 30 ottobre è propriamente l’ORA SOLARE, ovvero quella in cui  quando l’orologio segna le 12, il sole si trova, più o meno, a mezzogiorno (a Sud) e cioè nel punto più alto del suo arco diurno. L’ora legale sarà di nuovo in vigore dal 27 marzo 2022.

Qual’è l’imprecisione di fondo di questa notizia così formulata?
È un dato di fatto che l’ora ufficiale segnata dai nostri orologi è SEMPRE ‘legale’ (perchè stabilita per legge) anche nei suoi cambi stagionali. Non ha quindi senso dire che ” stanotte lasceremo l’ora legale”. Quale sarebbe dunque l’esatta definizione?

Anzichè definirla ‘legale’ è corretto chiamarla ORA ESTIVA proprio perchè adottata da marzo a ottobre per le ragioni di convenienza che tutti conosciamo (principalmente per il risparmio energetico). Non è una affermazione gratuita, secondo Terna (una società che gestisce le reti per la trasmissione dell’energia elettrica) dal 28 marzo al 30 ottobre 2021, abbiamo risparmiato circa 450 milioni di kWh (che tradotti in soldoni sono 105 milioni di euro). Ma non solo. Il vantaggio è stato anche ambientale con una riduzione, in termini di emissioni di CO2 in atmosfera, di ben 215 mila tonnellate.

In Italia fu introdotta la prima volta durante la prima guerra mondiale per risparmiare sull’uso luce artificiale, poi ritornò durante la seconda guerra mondiale ed in forma stabile dal 1966. Questa soluzione è stata adottata a livello europeo con la direttiva 2000/84/Ce con un accordo di coordinamento di tutti gli Stati per il cambio dell’ora spostano le lancette avanti di un’ora dopo l’equinozio di primavera (la prima domenica utile) nel mese di marzo e indietro di un’ora a ottobre tornando all’ora solare. Ma c’è chi è contrario … A fine agosto 2018 il lussemburghese Jean-Claude Juncker, che ricopriva di presidente della Commissione europea, dichiarò alla tv pubblica tedesca Zdf che, secondo un sondaggio pubblico, lui avrebbe spinto per l’abolizione del cambio dell’ora. In realtà le risposte da parte delle nazioni furono piuttosto timide se non ostative. In particolare, l’abolizione dell’ora estiva sarebbe sfavorevole per i Paesi del sud europa.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ORA-LEGALE-ORA-SOLARE-2-1024x686.jpg

Perchè si effettua di domenica? Per ridurre il disagio del cambiamento di orario, in modo che il lunedì, alla ripresa del lavoro, si possano godere quei risparmi energetici legati alla presenza della luce solare. In pratica, spostando in avanti le lancette di 60 minuti andiamo a ritardare l’uso della luce artificiale in un momento in cui le attività lavorative sono ancora in pieno svolgimento. Quindi, non lamentiamoci, ci sono ben altri problemi da risolvere.

Curiosità o il paradosso del tempo
Se la notte del cambiamento di orario nascessero due gemelli, il primo alle 2:55 e l’altro dieci minuti dopo, quale dei due sarebbe il maggiore? Ai fini legali il secondo sarebbe il maggiore dei due poiché alla sua nascita l’orologio segnava le 2:05 e non le 3:05.

Paolo Giannetti

 

Una sorpresa per te su Amazon Music unlimited   Scopri i vantaggi di Amazon Prime

 

Alcune delle foto presenti in questo blog possono essere state prese dal web, citandone ove possibile gli autori e/o le fonti. Se qualcuno desiderasse specificarne l’autore o rimuoverle, può scrivere a infoocean4future@gmail.com e provvederemo immediatamente alla correzione dell’articolo
,

PAGINA PRINCIPALE

print
(Visited 126 times, 1 visits today)
Share

2 commenti

  1. Antonio Colacino Antonio Colacino
    04/11/2021    

    Se proprio non vogliamo spostare le lancette……… modifichiamo gli orari! 😉Scherzo ovviamente, ottimo scritto👍.

    • 05/11/2021    

      sarebbe un’idea 😉 aspettiamo il tuo articolo sui pesci dell’arcipelago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Legenda

Legenda

livello elementare articoli per tutti

livello medio articoli che richiedono conoscenze avanzate

livello difficile articoli specialistici

Traduzione

La traduzione dei testi è fornita da Google translator in 42 lingue diverse. Non si assumono responsabilità sulla qualità della traduzione

La riproduzione, anche parziale, a fini di lucro, e la pubblicazione per qualunque utilizzo degli articoli e delle immagini pubblicate è sempre soggetta ad autorizzazione da parte dell’autore degli stessi che può essere contattato tramite la seguente email: infoocean4future@gmail.com


If You Save the Ocean
You Save Your Future

OCEAN4FUTURE

Salve a tutti. Permettetemi di presentare in breve questo sito. OCEAN4FUTURE è un portale, non giornalistico, che pubblica articoli e post di professionisti e accademici che hanno aderito ad un progetto molto ambizioso: condividere la cultura del mare in tutte le sue forme per farne comprendere la sua importanza.

Affrontiamo ogni giorno tematiche diverse che vanno dalla storia alle scienze, dalla letteratura alle arti.
Gli articoli e post pubblicati rappresentano l’opinione dei nostri autori e autrici (non necessariamente quella della nostra redazione), sempre nel pieno rispetto della libertà di opinione di tutti.
La redazione, al momento della ricezione degli stessi, si riserva di NON pubblicare eventuale materiale ritenuto da un punto di vista qualitativo non adeguato e/o non in linea per gli scopi del portale. Grazie di continuare a seguirci e condividere i nostri articoli sulla rete.

Andrea Mucedola
Direttore OCEAN4FUTURE

Chi c'é online

18 visitatori online

Ricerca multipla

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Filter by Categories
archeologia
Archeologia
Associazioni per la cultura del mare
Astronomia e Astrofisica
astronomia e astrofisica
Biologia
biologia e ecologia marina
Cartografia e nautica
Chi siamo
Conoscere il mare
Didattica
Didattica a distanza
disclaimer
Ecologia
Emergenze ambientali
Fotografia
Geologia
geopolitica
geopolitica
Gli uomini dei record
I protagonisti del mare
Il mondo della vela
L'immersione scientifica
La pesca
La pirateria
La subacquea ricreativa
Lavoro subacqueo - OTS
Le plastiche
letteratura del mare
Malacologia
Marina mercantile
Marine militari
marine militari
Materiali
Medicina subacquea
meteorologia e climatologia
Meteorologia e stato del mare
nautica e navigazione
Normative
Ocean for future
OCEANO
Oceanografia
per conoscerci
Pesca non compatibile
Programmi
Prove
Recensioni
Relitti Subacquei
Reportage
SAVE THE OCEAN BY OCEANDIVER campaign 4th edition
Scienze del mare
scienze marine
Sicurezza marittima
storia
Storia della subacquea
storia della Terra
Storia Navale
subacquea
subacquea
Subacquei militari
Sviluppi della scienza
Sviluppo compatibile
Tecnica
Uncategorized
Uomini di mare
Video

I più letti di oggi

 i nodi fondamentali

I nodi fanno parte della cultura dei marinai ... su Amazon puoi trovare molti libri sul mare e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

Follow me on Twitter – Seguimi su Twitter

Tutela della privacy – Quello che dovete sapere

> Per contatti di collaborazione inviate la vostra richiesta a infoocean4future@gmail.com specificando la vostra area di interesse
Share
Translate »