If you save the Ocean You save the Planet

NO PLASTIC AT SEA

NO PLASTIC AT SEA

Petizione OCEAN4FUTURE

Titolo : Impariamo a ridurre le plastiche in mare

Salve a tutti- Noi crediamo che l'educazione ambientale in tutte le scuole di ogni ordine e grado sia un processo irrinunciabile. Crediamo che l'esempio valga più di mille parole. Siamo arrivati a oltre 4000 firme ma continuiamo con la speranza che la classe politica comprenda l'emergenza in cui siamo, speriamo con maggiore coscienza
seguite il LINK per firmare la petizione

Ultimi articoli

  Address: OCEAN4FUTURE

su Amazon puoi trovare molti libri sul mare e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

8 giugno Giornata mondiale degli oceani di Paolo Giannetti

livello elementare
.
ARGOMENTO: OCEANI
PERIODO: XXI SECOLO
AREA: PROTEZIONE
parole chiave: Oceano

Oggi in tutto il mondo si celebra la Giornata Mondiale degli Oceani. In questa giornata potremmo riflettere sull’oceano e sul ruolo importantissimo che ha nella vita di tutti i giorni come quello di produrre la maggior parte dell’ossigeno che respiriamo e di essere una fonte di alimentazione e salute per tutti.

Ecco alcuni fatti salienti sugli oceani:

1) Gli oceani coprono oltre il 70% della superficie terrestre facendo della Terra il “Pianeta Azzurro” del Sistema Solare.

2) La maggior parte della vita sulla Terra è acquatica: le specie marine sono più numerose di quelle terrestri e, ancora più incredibile, il 94% delle specie viventi della Terra sono negli oceani.

3) È stato esplorato appena il 5% degli oceani del nostro pianeta.
È più conosciuto il suolo lunare che il fondo degli oceani: di fatto, già dodici uomini hanno messo piede sulla Luna, mentre molti meno sono stati in fondo alla Fossa delle Marianne, il punto più profondo dell’oceano, a circa undici chilometri di profondità.  Ad oggi sono state effettuate sol quattro discese con equipaggio e tre discese senza equipaggio. La prima fu la discendenza con equipaggio del batiscafo Trieste che raggiunse il fondo della fossa il 23 gennaio 1960, con Don Walsh e Jacques Piccard a bordo. Il 28 aprile 2019, Victor Vescovo è sceso di quasi 11 km nel luogo più profondo dell’oceano – il Challenger Deep nella Fossa delle Marianne dell’Oceano Pacifico. Durante la sua prima discesa, ha pilotato il DSV Limiting Factor ad una profondità di 10.928 m, immersione ripetuta  il 10 maggio.

una delle prime immagini dell’immersione dello Challenger Deep

4) Il Mid Ocean Ridge, la catena montuosa più lunga del mondo, si trova sott’acqua. Si estende per una lunghezza di circa 65.000 chilometri ed è stata meno esplorata della superficie di Venere o di Marte.

Mid ocean ridges

5) Ci sono più manufatti storici su fondo degli oceani che in tutti i musei del mondo messi insieme. Solamente a largo della Florida giacciono circa mille relitti mentre sul fondo degli oceani di tutto il mondo, secondo una stima ufficiale, ce ne sono quasi un milione, per la maggior parte ancora da scoprire.

relitto del HMS Black Prince affondato durante la battaglia dello Jutland

6) Si conoscono attualmente 240000 specie marine ma si ritiene che questa sia solo una piccola parte di quelle esistenti, con tanti nuovi organismi marini da scoprire ogni giorno.

7) Oltre l’80% dell’ossigeno che respiriamo è prodotto da piante marine, quasi tutte alghe.

8) Sotto gli oceani esistono fiumi e laghi. Quando l’acqua salata del mare si combina con l’idrogeno solforato, presente nelle emissioni vulcaniche, diventa più densa dell’acqua circostante. Precipitando forma dei laghi e dei fiumi sottomarini, simili a quelli terrestri che hanno coste, argini e persino onde.

Per concludere è bene ricordare che nelle profondità dell’oceano vivono batteri che, tra le tante cose,  vengono utilizzati per realizzare i test rapidi per il COVID-19: uno dei tanti usi prodigiosi degli organismi marini che l’ambiente ci porge come soluzione ad un problema dell’Umanità.

Cieli sereni e buona festa degli Oceani

Paolo Giannetti

 

PAGINA PRINCIPALE - HOME PAGE

print

(Visited 38 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Legenda

Legenda

livello elementare articoli per tutti

livello medio articoli che richiedono conoscenze avanzate

livello difficile articoli specialistici

Translate:

Traduzione

La traduzione dei testi è fornita da Google translator in 42 lingue diverse. Non si assumono responsabilità sulla qualità della stessa

La riproduzione, anche parziale, a fini di lucro e la pubblicazione e qualunque altro utilizzo del presente articolo e delle immagini contenute è sempre soggetta ad autorizzazione da parte dell’autore che può essere contattato tramite

infoocean4future@gmail.com


If You Save the Ocean
You Save Your Future

OCEAN4FUTURE

Salve a tutti. Permettimi di presentare in breve questo sito. OCEAN4FUTURE è un portale, non giornalistico, che pubblica articoli e post di professionisti e accademici che hanno aderito ad un progetto molto ambizioso: condividere la cultura del mare in tutte le sue forme per farne comprendere la sua importanza.

Affrontiamo ogni giorno tematiche diverse che vanno dalla storia alle scienze, dalla letteratura alle arti.
Gli articoli e post pubblicati rappresentano l’opinione dei nostri autori e autrici (non necessariamente quella della nostra redazione), sempre nel pieno rispetto della libertà di opinione di tutti.
La redazione, al momento della ricezione degli stessi, si riserva di NON pubblicare eventuale materiale ritenuto da un punto di vista qualitativo non adeguato e/o non in linea per gli scopi del portale. Grazie di continuare a seguirci e condividere i nostri articoli sulla rete.

Andrea Mucedola
Direttore OCEAN4FUTURE

Chi c'é online

1 visitatori online

Ricerca multipla

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Archeologia
Associazioni per la cultura del mare
Astronomia e Astrofisica
Biologia
Cartografia e nautica
Chi siamo
Conoscere il mare
Didattica
disclaimer
Ecologia
Emergenze ambientali
Fotografia
Geologia
geopolitica
Gli uomini dei record
I protagonisti del mare
Il mondo della vela
L'immersione scientifica
La pesca
La pirateria
La subacquea ricreativa
Lavoro subacqueo - OTS
Le plastiche
Malacologia
Marina mercantile
Marine militari
marine militari
Materiali
Medicina subacquea
Meteorologia e stato del mare
Normative
Ocean for future
OCEANO
Oceanografia
per conoscerci
Pesca non compatibile
Programmi
Prove
Recensioni
Relitti Subacquei
Reportage
SAVE THE OCEAN BY OCEANDIVER campaign 4th edition
Scienze del mare
Sicurezza marittima
Storia della subacquea
Storia Navale
subacquea
Subacquei militari
Sviluppi della scienza
Sviluppo compatibile
Tecnica
Uncategorized
Uomini di mare
Video

For English readers

 


Do you like what you read and see on our site? OCEAN4FUTURE is a free blog, totally  independent, followed by million of people every year. Although mostly written in Italian Language,  ALL posts may be read in English, and other 36 languages.


We consistently publish Ocean news and perspectives from around the World that you may don’t get anywhere else, and we want to be able to provide you an unfattered reading.

Support us sharing our post links with your friends and, please consider a one-time donation in any amount you choose using one of the donation link in the portal.

Thanks  and stay with us.

OCEAN4FUTURE

 i nodi fondamentali

I nodi fanno parte della cultura dei marinai ... su Amazon puoi trovare molti libri sul mare e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

Follow me on Twitter – Seguimi su Twitter

Tutela della privacy – Quello che dovete sapere

Share