If you save the Ocean You save the Planet

NO PLASTIC AT SEA

NO PLASTIC AT SEA

Petizione OCEAN4FUTURE

Titolo : Impariamo a ridurre le plastiche in mare

Salve a tutti- Noi crediamo che l'educazione ambientale in tutte le scuole di ogni ordine e grado sia un processo irrinunciabile. Crediamo che l'esempio valga più di mille parole. Siamo arrivati a oltre 4000 firme ma continuiamo con la speranza che la classe politica comprenda l'emergenza in cui siamo, speriamo con maggiore coscienza
seguite il LINK per firmare la petizione

Ultimi articoli

  Address: OCEAN4FUTURE

su Amazon puoi trovare molti libri sul mare e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

Tobias Friedrich, fotografo subacqueo dell’anno 2018

livello elementare

 

ARGOMENTO: FOTOGRAFIA
PERIODO: 2018
AREA: na
parole chiave: Tobias Friedrich, UPY 2018

“Cycle War”, la foto con la quale Tobias Friedrich ha vinto l’UPY 2018. Si tratta di una foto panoramica, apparentemente ottenuta con più scatti, del carico di motociclette militari sul relitto del Thistlegorm, in Mar Rosso.

Come ogni anno presentiamo il fotografo subacqueo dell’anno a seguito del concorso internazionale UPY. L’anno scorso questa importante competizione ha visto la selezione di oltre 5000 fotografie scattate dai migliori fotografi subacquei, una scelta non facile vista la grande qualità proposta. Le numerose fotografie subacquee  sono state suddivise in ben undici categorie, sfidando i fotografi con temi tradizionali come Macro, Grandangolo, Behaviour e Wreck Photography, ma anche ricercando l’innovazione e la creatività.

Tobias si immerge in tutti gli ambienti. Questa bella foto, tra aria e acqua,  è stata scattata nel distretto di Bruck an der Mur in Styria, Austria, nel lago del Grüner See (lago verde). Il laghetto tende ad asciugarsi quasi completamente in autunno per poi riempirsi nuovamente in primavera con lo scioglimento delle nevi. L’acqua cristallina e le alghe e piante sul fondo danno un piacevole color verde al laghetto, da cui il nome Gruner See.

Nella competizione del 2018 sono state inserite anche tre categorie dedicate solo alle foto scattate nelle acque britanniche.

Il vincitore UPY 2018 è Tobias Friedrich, un giovane fotografo tedesco, già conosciuto per la sua maestria e capacità. Tobias ha dichiarato che il suo amore, potremmo forse definirlo una vera passione per il mare, è nato in giovane età, guardando i documentari delle avventure di Jacques-Yves Cousteau e della sua equipe a bordo della mitica Calipso. Non è l’unico e credo che molte generazioni sono state ispirate dal Comandante Cousteau che ebbe la capacità e sensibilità di filmare la bellezza del mondo al di sotto della superficie dell’oceano con le sue straordinarie creature, mostrandoci la storia millenaria che ha visto il Mare protagonista della nostra evoluzione. 

Tobias Friedrich è un avido subacqueo, che sente il mare come una passione travolgente, che lo avvolge in un mondo lontano dallo stress del mondo esterno, un mondo senza tempo. Come ama descriversi è: “always passionate for new challenges and up for new, creative ways in underwater photography“. Tobias vive in Germania e ha iniziato a fotografare con una reflex digitale nell’anno 2007. Da allora le sue immagini sono state pubblicate su prestigiose riviste e giornali di immersioni subacquee in tutto il mondo. Immergendosi in qualsiasi condizione. Come sottolinea, tutte le acque, da zero a 30 °C, sono attraenti per lui per fotografare. Il suo equipaggiamento comprende custodie SEACAM per le sue DSLR Canon EOS 1 DX Mark II e 5D Mark II. I suoi programmi futuri comprendono il proseguo delle sue spedizioni in tutto il mondo e workshop dove tutti possono partecipare. Il curriculum professionale di Tobias è molto vasto, ottenendo diversi successi  nelle competizioni fotografiche subacquee con oltre 50 premi e quasi trenta primi posti. L’ultimo, forse il più prestigioso, è proprio quello del 2018, quando è stato nominato “Underwater Photographer of the Year” nel prestigioso concorso UPY London.

Cycle War
Ma parliamo ora della foto con la quale ha guadagnato il titolo di fotografo dell’anno 2018. Si tratta di una fotografia panoramica di veicoli militari della Seconda Guerra Mondiale (intitolata Cycle War). La foto, che li mostra cin un relitto ben conosciuto ai subacquei di Ras Mohammed in Egitto, ha conquistato i giudici che la hanno premiata su una scelta di oltre 5.000 foto subacquee. “Cycle War” mostra un ammasso di motociclette Norton 16H caricate nel Thistlegorm, circondate da un branco di pesci soldato.

Ho avuto questa immagine in mente per alcuni anni, ma è impossibile catturarla in una sola foto, perché non c’è spazio all’interno del relitto per fotografare questa scena in un singolo fotogramma“, ha riferito ai giornalisti della BBC “La mia soluzione è stata quella di scattare una serie di foto e cucirle insieme come un panorama.” Il presidente dei giudici, Peter Rowlands, ha aggiunto: “Questo è uno scatto piuttosto straordinario che deve essere visto quanto più grande possibile: l’abilità artistica è nel visualizzare un’immagine del genere e il talento fotografico è nel realizzarlo“.

L’effetto che Tobias ha ottenuto è straordinario. I migliori complimenti da parte di OCEAN4FUTURE al neo fotografo dell’anno, che ha ben meritato il prestigioso titolo. Vogliamo continuare questa sua presentazione con un dovuto portfolio delle sue fotografie che dimostra la sua ecletticità e stile. Buona visione.

Broadnose sevengill sharks o cow sharks (Notorynchus cepedianus) nuota tra il kelp, Ecklonia maxima, nei pressi di Simons Town, Cape Town, Sud Africa, Oceano Atlantico

Silvertip Shark, Carcharhinus albimarginatus, nei pressi di Father Reefs, Bismark Sea, West New Britain, Papua New Guinea.

due Mante, meravigliosi animali in pericolo di estinzione, della specie Manta alfredi, a Hanifaru Bay, Baa Atoll, Maldive, Oceano Indiano 

un’inquietante foca,  detta Cape fur seal,o Australian fur seal, (Arctocephalus pusillus) che mostra le sue fauci di fronte al dome della custodia subacquea, False Bay, Simonstown, Cape Town, Sud Africa, Oceano Atlantico

 Grey Reef Sharks, Carcharhinus amblyrhynchos, nei pressi delle Father Reefs, Bismark Sea, West New Britain, Papua New Guinea

due purple eye dwarf gobies, gobidi, Bryaninops natans, su una acropora, scattata nei pressi di Marsa Alam, Egitto, Mar Rosso

Blue Shark, Prionace glauca, macro,  Cape Point, Cape Town, False Bay, South Africa, Atlantic Ocean, Indian Ocean.

 

PAGINA PRINCIPALE - HOME PAGE

print

(Visited 199 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Legenda

Legenda

livello elementare articoli per tutti

livello medio articoli che richiedono conoscenze avanzate

livello difficile articoli specialistici

Translate:

Traduzione

La traduzione dei testi è fornita da Google translator in 42 lingue diverse. Non si assumono responsabilità sulla qualità della stessa

La riproduzione, anche parziale, a fini di lucro e la pubblicazione e qualunque altro utilizzo del presente articolo e delle immagini contenute è sempre soggetta ad autorizzazione da parte dell’autore che può essere contattato tramite

infoocean4future@gmail.com


If You Save the Ocean
You Save Your Future

OCEAN4FUTURE

Salve a tutti. Permettimi di presentare in breve questo sito. OCEAN4FUTURE è un portale, non giornalistico, che pubblica articoli e post di professionisti e accademici che hanno aderito ad un progetto molto ambizioso: condividere la cultura del mare in tutte le sue forme per farne comprendere la sua importanza.

Affrontiamo ogni giorno tematiche diverse che vanno dalla storia alle scienze, dalla letteratura alle arti.
Gli articoli e post pubblicati rappresentano l’opinione dei nostri autori e autrici (non necessariamente quella della nostra redazione), sempre nel pieno rispetto della libertà di opinione di tutti.
La redazione, al momento della ricezione degli stessi, si riserva di NON pubblicare eventuale materiale ritenuto da un punto di vista qualitativo non adeguato e/o non in linea per gli scopi del portale. Grazie di continuare a seguirci e condividere i nostri articoli sulla rete.

Andrea Mucedola
Direttore OCEAN4FUTURE

Chi c'é online

3 visitatori online

Ricerca multipla

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Archeologia
Associazioni per la cultura del mare
Astronomia e Astrofisica
Biologia
Cartografia e nautica
Chi siamo
Conoscere il mare
Didattica
disclaimer
Ecologia
Emergenze ambientali
Fotografia
Geologia
geopolitica
Gli uomini dei record
I protagonisti del mare
Il mondo della vela
L'immersione scientifica
La pesca
La pirateria
La subacquea ricreativa
Lavoro subacqueo - OTS
Le plastiche
Malacologia
Marina mercantile
Marine militari
marine militari
Materiali
Medicina subacquea
Meteorologia e stato del mare
Normative
Ocean for future
OCEANO
Oceanografia
per conoscerci
Pesca non compatibile
Programmi
Prove
Recensioni
Relitti Subacquei
Reportage
SAVE THE OCEAN BY OCEANDIVER campaign 4th edition
Scienze del mare
Sicurezza marittima
Storia della subacquea
Storia Navale
subacquea
Subacquei militari
Sviluppi della scienza
Sviluppo compatibile
Tecnica
Uncategorized
Uomini di mare
Video

For English readers

 


Do you like what you read and see on our site? OCEAN4FUTURE is a free blog, totally  independent, followed by million of people every year. Although mostly written in Italian Language,  ALL posts may be read in English, and other 36 languages.


We consistently publish Ocean news and perspectives from around the World that you may don’t get anywhere else, and we want to be able to provide you an unfattered reading.

Support us sharing our post links with your friends and, please consider a one-time donation in any amount you choose using one of the donation link in the portal.

Thanks  and stay with us.

OCEAN4FUTURE

 i nodi fondamentali

I nodi fanno parte della cultura dei marinai ... su Amazon puoi trovare molti libri sul mare e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

Follow me on Twitter – Seguimi su Twitter

Tutela della privacy – Quello che dovete sapere

Share