Ocean for Future

Ultima Clock Widget

  • :
  • :

che tempo che fa

Per sapere che tempo fa

Per sapere che tempo fa clicca sull'immagine
dati costantemente aggiornati

OCEAN4FUTURE

La conoscenza ti rende libero

su Amazon puoi trovare molti libri sulla storia del mare (ma non solo) e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

i 100 libri da non perdere

NO PLASTIC AT SEA

NO PLASTIC AT SEA

Petizione OCEAN4FUTURE

Titolo : Impariamo a ridurre le plastiche in mare

Salve a tutti. Noi crediamo che l'educazione ambientale in tutte le scuole di ogni ordine e grado sia un processo irrinunciabile e che l'esempio valga più di mille parole. Siamo arrivati a oltre 4000 firme ma continuiamo a raccoglierle con la speranza che la classe politica al di là delle promesse comprenda realmente l'emergenza che viviamo, ed agisca,speriamo, con maggiore coscienza
seguite il LINK per firmare la petizione

Ultimi articoli

  Address: OCEAN4FUTURE

Fotografia: W/s o Numero guida? Due facce di una stessa medaglia di Francesco Pacienza

Reading Time: 4 minutes

.
livello elementare
.
ARGOMENTO: FOTOGRAFIA
PERIODO: na
AREA: DIDATTICA
parole chiave: numero guida, fotografia applicata

 

L’acquisto di uno strobe subacqueo è spesso un dilemma. Come sceglierli? Come valutarne la potenza e il NG di targa? Oggi pubblichiamo un articolo del maestro Francesco Pacienza su questo argomento, molto importante per chi fa fotografia. L’articolo originale può essere letto seguendo questo link. Buona lettura. 
.

il recente strobe della INON Z330 annunciato con Numero Guida 33 … ma che significa il numero guida? Questo articolo, cscritto dal master photographer Francesco Pacienza, fa luce sull’argomento

W/s o Numero guida (NG)? Due facce di una stessa medaglia 

Nel leggere le specifiche dei flash, in modo particolare di quelli subacquei, le potenze degli stessi vengono espressi da alcuni costruttori in Watt/secondo (W/s) e da altri, la maggior parte, in Numero Guida (NG).

Indicano entrambi la stessa cosa? Decisamente NO 
Con il Watt/secondo (W/s) si indica la potenza , ossia la quantità di energia elettrica, accumulata nei condensatori che la inviano alla lampada per l’emissione del lampo nell’arco di tempo di 1 secondo e non il suo reale flusso che dipende da altri fattori costruttivi come la parabola, la disposizione della lampada, il tipo di lampada, ecc.

Il Numero Guida (NG) indica il flusso di luce emesso e viene calcolato alla distanza di un metro ad una sensibilità di 100 ISO. Quindi prescinde da fattori costruttivi perché è già subordinato ad essi. Un flash con Numero guida pari a 32 ci indica che alla distanza di un metro il valore di diaframma, per ottenere una corretta esposizione con la sola luce flash, sarà di ƒ32.

Con una potenza di 150W/s, quale sarà il valore di diaframma che dovremo impostare alla distanza di un metro dal soggetto? In questo caso il calcolo sarà, necessariamente, empirico o da determinarsi con l’adozione, a terra, di un esposimetro flash.

Dagli esempi sopra riportati è facile intuire come un valore espresso in W/s non generi lo stesso numero guida e che questo, caso unico quello Subtronic, sia sempre espresso misurato sulla terraferma e per una sensibilità di 100 ISO. Evidente come una potenza di 160 W/s del DS160 della Ikelite abbia un NG 24 terrestre che diventerà un NGs 8. Difficile poter credere che un flash con 100 W/s possa avere un Numero Guida di 30 (????); appare molto più veritiero il dato fornito dalla Hartemberger per il suo flash 125 Digital che ha un Numero Guida 16 con una potenza di 125 W/s.

Cerchiamo di capire anche come si misura il Numero Guida, ossia il valore di diaframma espresso da un dato flash alla massima potenza e posto ad un metro di distanza dalla parabola dello stesso.

Per poter misurare il Numero Guida dobbiamo utilizzare un Esposimetro Flash separato, questo perché dobbiamo misurare la luce incidente sul soggetto, quindi sulla cupolina a diffusore bianca che ci restituirà il valore esposimetro pari al grigio medio con densità di 0,70.

Se effettuassimo la misurazione per luce riflessa dovremmo utilizzare un apposito pannello, sempre posto alla distanza di un metro, di colore grigio medio e con una riflettanza pari a 0,70 di densità.

Questo perché la riflessione è influenzata dalla composizione del corpo che si utilizza come elemento riflettente; nel caso di una parete bianca il materiale con cui è realizzata la parete e la sua tinteggiatura potrebbero falsare il dato esposimetrico che diventerebbe non più assoluto bensì relativo.

Quindi facciamo  molta attenzione a quanto possiamo trovare sulla rete quando si parla di potenza dei flash e teniamo sempre in considerazione il Numero Guida come parametro di valutazione e confronto tra più prodotti, oltre alla capacità di ricarica e alla quantità di lampi che è possibile effettuare con una singola carica di batterie o accumulatori. Evitiamo di paragonare tra di loro prodotti che utilizzano accumulatori con quelli che utilizzano batterie, anche se molto performanti (Eneloop, NIMh, ecc.), del tipo AA in quanto i cicli di carica e scarica sono molto diversi, con i primi che garantiscono tempi di ricarica e durata molto più elevati a quelli di analoghi prodotti che utilizzano le stilo.

Potete raggiungere il sito di Francesco Pacienza, per leggere altri interessanti articoli seguendo questo link 

 

Una sorpresa per te su Amazon Music unlimited   Scopri i vantaggi di Amazon Prime

 

Alcune delle foto presenti in questo blog possono essere state prese dal web, citandone ove possibile gli autori e/o le fonti. Se qualcuno desiderasse specificarne l’autore o rimuoverle, può scrivere a infoocean4future@gmail.com e provvederemo immediatamente alla correzione dell’articolo
,

PAGINA PRINCIPALE

 

 

print
(Visited 391 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Legenda

Legenda

livello elementare articoli per tutti

livello medio articoli che richiedono conoscenze avanzate

livello difficile articoli specialistici

Traduzione

La traduzione dei testi è fornita da Google translator in 42 lingue diverse. Non si assumono responsabilità sulla qualità della traduzione

La riproduzione, anche parziale, a fini di lucro, e la pubblicazione per qualunque utilizzo degli articoli e delle immagini pubblicate è sempre soggetta ad autorizzazione da parte dell’autore degli stessi che può essere contattato tramite la seguente email: infoocean4future@gmail.com


If You Save the Ocean
You Save Your Future

OCEAN4FUTURE

Salve a tutti. Permettetemi di presentare in breve questo sito. OCEAN4FUTURE è un portale, non giornalistico, che pubblica articoli e post di professionisti e accademici che hanno aderito ad un progetto molto ambizioso: condividere la cultura del mare in tutte le sue forme per farne comprendere la sua importanza.

Affrontiamo ogni giorno tematiche diverse che vanno dalla storia alle scienze, dalla letteratura alle arti.
Gli articoli e post pubblicati rappresentano l’opinione dei nostri autori e autrici (non necessariamente quella della nostra redazione), sempre nel pieno rispetto della libertà di opinione di tutti.
La redazione, al momento della ricezione degli stessi, si riserva di NON pubblicare eventuale materiale ritenuto da un punto di vista qualitativo non adeguato e/o non in linea per gli scopi del portale. Grazie di continuare a seguirci e condividere i nostri articoli sulla rete.

Andrea Mucedola
Direttore OCEAN4FUTURE

Chi c'é online

15 visitatori online

Ricerca multipla

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Filter by Categories
Archeologia
Associazioni per la cultura del mare
Astronomia e Astrofisica
Biologia
Cartografia e nautica
Chi siamo
Climatologia
Conoscere il mare
Didattica
Didattica a distanza
disclaimer
Ecologia
Emergenze ambientali
Fotografia
Geologia
geopolitica
Gli uomini dei record
I protagonisti del mare
Il mondo della vela
L'immersione scientifica
La pesca
La pirateria
La subacquea ricreativa
Lavoro subacqueo - OTS
Le plastiche
Letteratura del mare
Malacologia
Marina mercantile
Marine militari
Materiali
Medicina
Medicina subacquea
Meteorologia e stato del mare
nautica e navigazione
Normative
Ocean for future
OCEANO
Oceanografia
per conoscerci
Personaggi
Pesca non compatibile
Programmi
Prove
Recensioni
Reportage
SAVE THE OCEAN BY OCEANDIVER campaign 4th edition
Scienze del mare
Sicurezza marittima
Storia della subacquea
Storia della Terra
Storia Navale
Storia navale del Medioevo (post 476 d.C. - 1492)
Storia Navale dell'età antica (3.000 a.C. - 476 d.C,)
Storia navale dell'età moderna (post 1492 - oggi)
Storia navale della prima guerra mondiale (1914-1918)
Storia navale della seconda guerra mondiale (1939 - 1945)
Storia navale Romana
Subacquea
Subacquei militari
Sviluppi della scienza
Sviluppo compatibile
Tecnica
Uomini di mare
Video
Wellness - Benessere

I più letti di oggi

 i nodi fondamentali

I nodi fanno parte della cultura dei marinai ... su Amazon puoi trovare molti libri sul mare e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

Follow me on Twitter – Seguimi su Twitter

Tutela della privacy – Quello che dovete sapere

> Per contatti di collaborazione inviate la vostra richiesta a infoocean4future@gmail.com specificando la vostra area di interesse
Share
Translate »