Ocean for Future

Ultima Clock Widget

  • :
  • :

OCEAN4FUTURE

La conoscenza ti rende libero

su Amazon puoi trovare molti libri sulla storia del mare (ma non solo) e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

i 100 libri da non perdere

NO PLASTIC AT SEA

NO PLASTIC AT SEA

Petizione OCEAN4FUTURE

Titolo : Impariamo a ridurre le plastiche in mare

Salve a tutti. Noi crediamo che l'educazione ambientale in tutte le scuole di ogni ordine e grado sia un processo irrinunciabile e che l'esempio valga più di mille parole. Siamo arrivati a oltre 4000 firme ma continuiamo a raccoglierle con la speranza che la classe politica al di là delle promesse comprenda realmente l'emergenza che viviamo, ed agisca,speriamo, con maggiore coscienza
seguite il LINK per firmare la petizione

Ultimi articoli

  Address: OCEAN4FUTURE

Vintage Video: The Legend of Lake Titicaca by The Undersea World of Jacques Cousteau

Reading Time: 4 minutes

.
livello elementare
.
ARGOMENTO: VIDEO
PERIODO: XX SECOLO
AREA: PERU’
parole chiave: Titicaca

Quasi 60 anni fa l’equipe Cousteau raggiunse il lago più alto del mondo, il Titicaca, scoprendo sulle sponde dei resti di rovine antiche, la cui presenza era raccontata dai locali, che parlavano di una antica città fiorente poi sommersa a causa di un terremoto o di un altro disastro non chiaro naturale. Ma cosa si nascondeva in quel lago ai confini del cielo? Circa un decennio fa sono state ritrovate alcune rovine nelle sue profondità che sono molto probabilmente i resti di quella grande città perduta.
 

Ai confini del cielo
Esiste un lago ai confini tra il Perù e la Bolivia, il lago Titicaca. Dalla sua sponda peruviana si riescono a vedere le montagne innevate della Cordillera Real che sembrano vicinissime grazie alla purezza dell’aria di montagna anche se in realtà distano oltre trenta chilometri.

titicaca

E’ il lago navigabile più alto del mondo, le sue acque fluttuano placide a 3.812 metri sopra il livello del mare e sono azzurre e limpidissime. L’area contiene numerosi resti archeologici che sono ora stati ritrovati anche nelle profondità del lago. Il tempo sembra essersi fermato fra quelle montagne e sul lago si osservano ancora strane capanne che da secoli sono una caratteristica del luogo che furono costruite dal popolo Uros.

totora

La totora  da secoli viene usata per la costruzione di isole galleggianti dal popolo Uros

Sono isole artificiali ottenute dall’intreccio sapiente delle canne di totora, una pianta tipica che cresce in abbondanza nelle acque del lago e viene usata per costruzioni e per cibo (viene chiamata la “banana” inca). Queste isole galleggianti accolgono ancora gli abitanti che, alla necessità le possono spostare tramite lunghi pali lungo il lago. Delle vere e proprie roulotte del lago. Oggi, nei pressi della città di Tiwanaku, sono state scoperte delle estese rovine lungo le sponde del lago che, misteriosamente,  proseguono anche nelle sue profondità. “Dalla pianura sorgono massicci tumuli di terracotta dalla faccia di pietra; nelle vicinanze si trovano grandi piattaforme rettangolari e campi sommersi con bellissime murature di pietra tagliata“, scrive Margaret Young-Sánchez, curatrice del Denver Art Museum, nel suo libro “Tiwanaku: Antenati degli Inca“. Si tratta delle rovine della città narrata nelle antiche leggende locali?

Tra leggende e storia antica
Sembra ora confermato che nel lago Titicaca si celino misteri archeologici. Probabilmente non si tratta dei tesori nascosti dagli Inca all’arrivo dei conquistadores ma sulle sue rive vissero ben cinque civiltà pre-incaiche ed un aura di mistero ha sempre avvolto questo lago ai confini con il cielo. Ora sembrerebbe che quelle leggende siano state in parte svelate. I resti di una estesa città sottomarina si estendono oltre la parte del lago peruviano, sconfinando in Bolivia.


Gli archeologici ritengono che la città sottomarina sia appartenuta a civiltà che avevano vissuto sulle rive del lago Titicaca prima degli Incas. Questo è provato dal fatto che molti dei reperti recuperati sott’acqua hanno più di 1500 anni. Vi sono però molte somiglianze con l’architettura di Cuzco e Machu Picchu, per cui potrebbe essere possibile che gli Incas abbiano avuto un ruolo nella sua costruzione ed evoluzione dopo la conquista avvenuta nel XIV-XV secolo. Di fatto manufatti ceramici sono stati identificati in abbondanza sul fondo del lago insieme a un tempio più o meno intatto che misura 50 metri di larghezza e 200 metri di lunghezza.

le rovine del lago

Titicaca, come vedremo in questo documentario, è un ecosistema unico al mondo essendo il lago più ”alto del mondo”. Forse fu per questo motivo che l’equipe del Comandante Jacques Cousteau vi si recò nel lontano 1966. Immaginate le difficoltà ad immergersi in un ambente subacqueo a quella quota in quegli anni quando la tecnologia non forniva attrezzature oggi facilmente disponibili a tutti. Ancora una volta sperimentazione ed avventura in uno splendido documentario da vedere sempre con gli occhi di oltre sessant’anni fa.

Buona visione

 

Una sorpresa per te su Amazon Music unlimited   Scopri i vantaggi di Amazon Prime

 

Alcune delle foto presenti in questo blog possono essere state prese dal web, citandone ove possibile gli autori e/o le fonti. Se qualcuno desiderasse specificarne l’autore o rimuoverle, può scrivere a infoocean4future@gmail.com e provvederemo immediatamente alla correzione dell’articolo
,

PAGINA PRINCIPALE

print
(Visited 544 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Legenda

Legenda

livello elementare articoli per tutti

livello medio articoli che richiedono conoscenze avanzate

livello difficile articoli specialistici

Traduzione

La traduzione dei testi è fornita da Google translator in 42 lingue diverse. Non si assumono responsabilità sulla qualità della traduzione

La riproduzione, anche parziale, a fini di lucro, e la pubblicazione per qualunque utilizzo degli articoli e delle immagini pubblicate è sempre soggetta ad autorizzazione da parte dell’autore degli stessi che può essere contattato tramite la seguente email: infoocean4future@gmail.com


If You Save the Ocean
You Save Your Future

OCEAN4FUTURE

Salve a tutti. Permettetemi di presentare in breve questo sito. OCEAN4FUTURE è un portale, non giornalistico, che pubblica articoli e post di professionisti e accademici che hanno aderito ad un progetto molto ambizioso: condividere la cultura del mare in tutte le sue forme per farne comprendere la sua importanza.

Affrontiamo ogni giorno tematiche diverse che vanno dalla storia alle scienze, dalla letteratura alle arti.
Gli articoli e post pubblicati rappresentano l’opinione dei nostri autori e autrici (non necessariamente quella della nostra redazione), sempre nel pieno rispetto della libertà di opinione di tutti.
La redazione, al momento della ricezione degli stessi, si riserva di NON pubblicare eventuale materiale ritenuto da un punto di vista qualitativo non adeguato e/o non in linea per gli scopi del portale. Grazie di continuare a seguirci e condividere i nostri articoli sulla rete.

Andrea Mucedola
Direttore OCEAN4FUTURE

Chi c'é online

4 visitatori online

Ricerca multipla

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Filter by Categories
Archeologia
Associazioni per la cultura del mare
Astronomia e Astrofisica
Biologia
Cartografia e nautica
Chi siamo
Climatologia
Conoscere il mare
Didattica
Didattica a distanza
disclaimer
Ecologia
Emergenze ambientali
Fotografia
Geologia
geopolitica
Gli uomini dei record
I protagonisti del mare
Il mondo della vela
L'immersione scientifica
La pesca
La pirateria
La subacquea ricreativa
Lavoro subacqueo - OTS
Le plastiche
Letteratura del mare
Malacologia
Marina mercantile
Marine militari
Materiali
Medicina
Medicina subacquea
Meteorologia e stato del mare
nautica e navigazione
Normative
Ocean for future
OCEANO
Oceanografia
per conoscerci
Personaggi
Pesca non compatibile
Programmi
Prove
Recensioni
Reportage
SAVE THE OCEAN BY OCEANDIVER campaign 4th edition
Scienze del mare
Sicurezza marittima
Storia della subacquea
Storia della Terra
Storia Navale
Storia navale del Medioevo (post 476 d.C. - 1492)
Storia Navale dell'età antica (3.000 a.C. - 476 d.C,)
Storia navale dell'età moderna (post 1492 - oggi)
Storia navale della prima guerra mondiale (1914-1918)
Storia navale della seconda guerra mondiale (1939 - 1945)
Storia navale Romana
Subacquea
Subacquei militari
Sviluppi della scienza
Sviluppo compatibile
Tecnica
Uomini di mare
Video
 i nodi fondamentali

I nodi fanno parte della cultura dei marinai ... su Amazon puoi trovare molti libri sul mare e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

Follow me on Twitter – Seguimi su Twitter

Tutela della privacy – Quello che dovete sapere

> Per contatti di collaborazione inviate la vostra richiesta a infoocean4future@gmail.com specificando la vostra area di interesse
Share
Translate »