If you save the Ocean You save the Planet

NO PLASTIC AT SEA

NO PLASTIC AT SEA

Petizione OCEAN4FUTURE

Titolo : Impariamo a ridurre le plastiche in mare

Salve a tutti- Noi crediamo che l'educazione ambientale in tutte le scuole di ogni ordine e grado sia un processo irrinunciabile. Crediamo che l'esempio valga più di mille parole. Siamo arrivati a oltre 4000 firme ma continuiamo con la speranza che la classe politica comprenda l'emergenza in cui siamo, speriamo con maggiore coscienza
seguite il LINK per firmare la petizione

Ultimi articoli

  Address: OCEAN4FUTURE

su Amazon puoi trovare molti libri sul mare e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

Articoli con tag Fukushima

Fukushima update: qualche progresso

Fukushima update: qualche progresso

. ARGOMENTO: EMERGENZE AMBIENTALI PERIODO: XX SECOLO AREA: OCEANO PACIFICO parole chiave: Fukushima Il 5 marzo 2018, il governo giapponese ha fornito all’IAEA (International Atomic Energy Agency) un rapporto che sintetizza gli eventi e mette in evidenza i progressi relativi alle operazioni di recupero presso la centrale nucleare di Fukushima Daiichi. La IAEA suddivide i…

Share
Read More

Ultime novità da Fukushima: si tenta con il robot pesce

Ultime novità da Fukushima: si tenta con il robot pesce

Un gruppo industriale giapponese ha comunicato di aver realizzato  un nuovo robot progettato per essere utilizzato sott’acqua per sondare i danni causati dall’incidente dell’impianto nucleare di Fukushima Dai-Ichi a seguito del terremoto e dello tsunami del marzo 2011. I robot sono fondamentali per il lungo processo di decontaminazione, ma i raggi ultravioletti e i danni…

Share
Read More

Le fosse oceaniche contengono sostanze chimiche ed elementi radioattivi, una ricerca del progetto europeo HADES alla ricerca dei meccanismi biochimico-geologici nelle fosse abissali

Le fosse oceaniche contengono sostanze chimiche ed elementi radioattivi, una ricerca del progetto europeo HADES alla ricerca dei meccanismi biochimico-geologici nelle fosse abissali

  . ARGOMENTO: OCEANOGRAFIA PERIODO: ODIERNO AREA: OCEANO PACIFICO parole chiave: fosse oceaniche, radioattività, inquinamento Fin a poco tempo fa, si pensava che le zone più profonde degli oceani fossero incontaminate, ma recenti scoperte di sostanze chimiche e prodotti radioattivi in ​​fondo alle fosse oceaniche hanno dimostrato che l’inquinamento antropico ha ormai raggiunto i più…

Share
Read More

Marine Citizen Science per monitorare gli effetti di Fukushima … l’esempio canadese.

Marine Citizen Science per monitorare gli effetti di Fukushima … l’esempio canadese.

 Recentemente, tracce di cesio 134, la cosiddetta “impronta digitale di Fukushima,” sono state rilevate per la prima volta dai ricercatori del Woods Hole Oceanographic Institution (WHOI) sulle coste degli Stati Uniti. WHOI sta portando avanti un progetto di campionamento di scienza marina finanziato da privati attraverso il crow-funding al fine di tenere sotto controllo gli effetti…

Share
Read More

Trovato un livello di radiazioni a Fukushima a livelli ‘inimmaginabili’

Trovato un livello di radiazioni a Fukushima a livelli ‘inimmaginabili’

. . ARGOMENTO: EMERGENZE AMBIENTALI PERIODO: XXI SECOLO AREA: GIAPPONE parole chiave: Fukushima . Livelli di radiazione oltre cento volte superiori a quanto aspettati sono stati rilevati presso gli impianti di Fukushima nucleare, valori che vengono descritti da alcuni esperti come “inimmaginabili”. Secondo il giornale Japan Times la TEPCO, la società che gestisce le complesse…

Share
Read More

Un aggiornamento su Fukushima dall’IAEA – International Atomic Energy Agency

Un aggiornamento su Fukushima dall’IAEA – International Atomic Energy Agency

Il governo giapponese ha presentato il 11 novembre 2016 un rapporto di aggiornamento all’ IAEA  dell’8 novembre che riassume i recenti eventi e mette in evidenza i progressi relativi alle operazioni di recupero in corso presso il Daiichi, la centrale nucleare di Fukushima. L’IAEA ha fornito le proprie valutazioni che sono contenute alla fine del rapporto.…

Share
Read More

Fukushima, una storia infinita

Fukushima, una storia infinita

La zona della prefettura di Fukushima in Giappone è stata nuovamente colpita da un terremoto di magnitudo 6,9. L’epicentro è stato identificato al largo dell’isola di Honshu ed ha innescato onde di tsunami che hanno riportato alla memoria  i ricordi drammatici del devastante terremoto e seguente tsunami del 2011 che colpì Fukushima provocando un disastro di…

Share
Read More

L’eredità nucleare di Fukushima e Cernobyl – Sintesi del rapporto di Greenpeace 2016

L’eredità nucleare di Fukushima e Cernobyl – Sintesi del rapporto di Greenpeace 2016

GREENPEACE Greenpeace  Nuclear  Scars  Report,   March 2016 http://www.greenpeace.org/international/en/publications/Campaign-­‐reports/Nuclear-­‐ reports/Nuclear-­‐Scars/ Fukushima e Cernobyl hanno causato una dispersione di radioisotopi a lunga vita. Nelle zone in cui la concentrazione è troppo elevata, la gente non può tornare a casa. Milioni di persone vivono ancora in zone contaminate sia intorno Cernobyl che a Fukushima. Questa contaminazione provoca una…

Share
Read More

Nuclear Scars: The Lasting Legacies of Chernobyl and Fukushima

Nuclear Scars: The Lasting Legacies of Chernobyl and Fukushima

GREENPEACE An interesting reading on lasting legacies of Chernobyl and Fukushima events … Publication – 9 March, 2016 It is 30 years since the beginning of the Chernobyl nuclear disaster. It is also five years since the Fukushima disaster began. To mark these anniversaries, Greenpeace has commissioned substantial reviews of scientific studies examining the continued radioactive…

Share
Read More

Fukushima: The Extinction-Level Event That No One Is Talking About by Doug Michael

Fukushima: The Extinction-Level Event That No One Is Talking About  by Doug Michael

  Fukushima: The Extinction – Level Event That No One Is Talking About Source: dougmichaeltruth.wordpress.com | Original Post Date: March 30, 2015 abstract of the original article that can be fully read at http://collectivelyconscious.net/articles/fukushima-the-extinction-level-event-that-no-one-is-talking-about/ March 11, 2011: A massive earthquake of 9.0 magnitude struck off the coast of Japan, triggering a devastating tsunami, which left parts…

Share
Read More

Fukushima, what happened

Fukushima, what happened

Fukushima, what happened source : http://fukushimaontheglobe.com/ The Nuclear Accident The “Great East” Earthquake occurred at 2:46pm on March 11th recorded magnitude 9.0, has given tremendous damage to the northern part of Japan, especially in the prefectures of Fukushima, Miyagi and Iwate. The earthquake and tsunami triggered the worst nuclear accident since Chernobyl. The Fukushima Daiichi nuclear…

Share
Read More

How Is Fukushima’s Fallout Affecting Marine Life? By David Pacchioli :: Originally published online May 2, 2013

How Is Fukushima’s Fallout Affecting Marine Life? By David Pacchioli :: Originally published online May 2, 2013

The Fukushima nuclear disaster delivered an unprecedented amount of radioactivity into the sea over a relatively brief time. How did that pulse of cesium and other radioisotopes make its way through the marine food chain? Scott Fowler, who helped pioneer marine radioecology for more than 30 years at the International Atomic Energy Agency’s Marine Environment…

Share
Read More

Legenda

Legenda

livello elementare articoli per tutti

livello medio articoli che richiedono conoscenze avanzate

livello difficile articoli specialistici

Translate:

Traduzione

La traduzione dei testi è fornita da Google translator in 37 lingue diverse. Non si assumono responsabilità sulla qualità della stessa

La riproduzione, anche parziale, a fini di lucro e la pubblicazione e qualunque altro utilizzo del presente articolo e delle immagini contenute è sempre soggetta ad autorizzazione da parte dell’autore che può essere contattato tramite

infoocean4future@gmail.com


If You Save the Ocean
You Save Your Future

OCEAN4FUTURE

Salve a tutti. Permettimi di presentare in breve questo sito. OCEAN4FUTURE è un portale, non giornalistico, che pubblica articoli e post di professionisti e accademici che hanno aderito ad un progetto molto ambizioso: condividere la cultura del mare in tutte le sue forme per farne comprendere la sua importanza.

Affrontiamo ogni giorno tematiche diverse che vanno dalla storia alle scienze, dalla letteratura alle arti.
Gli articoli e post pubblicati rappresentano l’opinione dei nostri autori e autrici (non necessariamente quella della nostra redazione), sempre nel pieno rispetto della libertà di opinione di tutti.
La redazione, al momento della ricezione degli stessi, si riserva di NON pubblicare eventuale materiale ritenuto da un punto di vista qualitativo non adeguato e/o non in linea per gli scopi del portale. Grazie di continuare a seguirci e condividere i nostri articoli sulla rete.

Andrea Mucedola
Direttore OCEAN4FUTURE

Chi c'é online

9 visitatori online

Ricerca multipla

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Archeologia
Associazioni per la cultura del mare
Astronomia e Astrofisica
Biologia
Cartografia e nautica
Chi siamo
Conoscere il mare
Didattica
disclaimer
Ecologia
Emergenze ambientali
Fotografia
Geologia
geopolitica
Gli uomini dei record
I protagonisti del mare
Il mondo della vela
L'immersione scientifica
La pesca
La pirateria
La subacquea ricreativa
Lavoro subacqueo - OTS
Le plastiche
Malacologia
Marina mercantile
marine militari
Marine militari
Materiali
Medicina subacquea
Meteorologia e stato del mare
Normative
Ocean for future
OCEANO
Oceanografia
per conoscerci
Pesca non compatibile
Programmi
Prove
Recensioni
Relitti Subacquei
Reportage
SAVE THE OCEAN BY OCEANDIVER campaign 4th edition
Scienze del mare
Sicurezza marittima
Storia della subacquea
Storia Navale
subacquea
Subacquei militari
Sviluppi della scienza
Sviluppo compatibile
Tecnica
Uncategorized
Uomini di mare
Video

For English readers

 


Do you like what you read and see on our site? OCEAN4FUTURE is a free blog, totally  independent, followed by million of people every year. Although mostly written in Italian Language,  ALL posts may be read in English, and other 36 languages.


We consistently publish Ocean news and perspectives from around the World that you may don’t get anywhere else, and we want to be able to provide you an unfattered reading.

Support us sharing our post links with your friends and, please consider a one-time donation in any amount you choose using one of the donation link in the portal.

Thanks  and stay with us.

OCEAN4FUTURE

 i nodi fondamentali

I nodi fanno parte della cultura dei marinai ... su Amazon puoi trovare molti libri sul mare e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

Follow me on Twitter – Seguimi su Twitter

Tutela della privacy – Quello che dovete sapere

Share