If you save the Ocean You save the Planet

NO PLASTIC AT SEA

NO PLASTIC AT SEA

Petizione OCEAN4FUTURE

Titolo : Impariamo a ridurre le plastiche in mare

Salve a tutti- Noi crediamo che l'educazione ambientale in tutte le scuole di ogni ordine e grado sia un processo irrinunciabile. Crediamo che l'esempio valga più di mille parole. Siamo arrivati a oltre 4000 firme ma continuiamo con la speranza che la classe politica comprenda l'emergenza in cui siamo, speriamo con maggiore coscienza
seguite il LINK per firmare la petizione

Ultimi articoli

  Address: OCEAN4FUTURE

su Amazon puoi trovare molti libri sul mare e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

Recensioni librarie: I maestri della fotosub italiana – FRANCESCO PACIENZA – SCATTI SOMMERSI ediz. Magenes

In occasione di Eudi Show 2018, la più grande kermesse sul mondo della subacquea in Italia, è uscito il nuovo volume della collana SCATTI SOMMERSI, dedicata ai Maestri della Fotosub Italiana. Nata nel 2017 con i primi due volumi dedicati ad Andrea Ghisotti, scelto come ideale nume tutelare di questa raccolta e a Francesco Turano, quest’anno SCATTI SOMMERSI si presenta con una monografia il cui protagonista è Francesco Pacienza.


Ma cos’è e cosa vuole essere SCATTI SOMMERSI?
Il modo migliore per scoprirlo è rileggere sintetizzando quanto ha scritto Angelo Mojetta, direttore della collana presentata da Magenes, un editore che del mare ha fatto la sua specialità pubblicando decine di titoli che hanno al centro il mondo sommerso.

Viene il momento” così scrive Mojetta “in cui si comincia a fare un bilancio degli anni passati mettendo all’attivo le cose buone e chiedendo perdono per gli errori. Ė anche il momento in cui si aprono i cassetti in cui abbiamo rinchiuso sogni e speranze e si prova a trasformarli in realtà prima di tutto con le proprie forze e poi, magari con l’aiuto di qualcuno disposto a credere e a condividere i nostri progetti. SCATTI SOMMERSI è uno di questi… . Ne parlavo con qualcuno dell’ambiente cercando di capire se poteva funzionare e suscitando reazioni controverse, a volte annoiate, a volte stupite, qualche volta interessate. Tutte finivano quasi invariabilmente con una domanda: “Perché?” che sottintendeva in genere “Chi te lo fa fare? Cosa cerchi?

I sogni, però, sono desideri e i desideri, almeno in questo caso, si sono avverati mettendo a disposizione degli appassionati di fotografia un qualcosa che non c’era, una serie di libri fotografici dedicati alla fotografia subacquea, una collana fatta di piccole e pregevoli tirature da collezionare per raccogliere le immagini più belle del mondo sommerso, scelte dagli autori, e soltanto da loro, per raccontare con gli occhi di grandi fotografi subacquei italiani la passione, il talento, la capacità di imprigionare la bellezza e di saper guardare là sotto con occhi diversi.

L’obiettivo di queste monografie è tanto semplice quanto nobile: permettere a tanti di conoscere meglio le grandi firme, studiarne le tecniche e ispirarsi, come sempre accade quando si guarda a chi lasciato un segno tangibile. E’ un invito, in fondo, a scoprire o approfondire, a fare di più o meglio, a raccogliere un ideale testimone, come hanno fatto questi fotografi dai grandi del passato, e trasmetterlo alle generazioni più giovani per portare sempre più in là le frontiere della fotografia subacquea.

Per il 2018 questo compito spetta al volume dedicato a Francesco Pacienza, un fotografo che non ha certo bisogno di presentazioni, ma che nella sua monografia sarà raccontato, come è regola in questa collana, da tre testimonial i cui nomi da soli sono un implicito riconoscimento alla bravura del nostro fotografo: Settimio Cipriani (penta campione del Mondo di Fotografia Subacquea CMAS), Amos Nachum (fondatore di Big Animals, un’organizzazione che si occupa di divulgazione sui grandi mammiferi per sensibilizzarne la protezione, e speaker al governo della California) e Imran Ahmad (fotografo indonesiano, ricercatore e Ambasciatore per gli Oceani per la Blancpain).

 

Hanno scritto di Francesco Pacienza:

Francesco è un visionario della fotografia subacquea, una persona che rende realizzabili ciò che per gli altri non sono; e tutte le sue fotografie sono impregnate di queste visioni: in una parola, Francesco, può essere considerato un rivoluzionario nel linguaggio fotografico e nello stile, a volte molto stereotipato, della fotografia subacquea. (Amos Nachoum).

 

Francesco Pacienza incarna la dichiarazione di cui sopra: il mago della luce. Per quanto semplici e banali siano i suoi soggetti, riesce sempre a tirar fuori il meglio da loro. La sua capacità di composizione dimostra tutta la sua maestria. Come dire “rendere l’ordinario, straordinario”. Quindi aggiunge i colori alla sua tavolozza (la fotografia, ndt), come un pittore o un artista. (Imran Ahmad).

Una cosa che mi ha sempre colpito di Francesco è la sua continua e costante ricerca verso nuove tecniche fotografiche, come quando iniziò a fotografare i nudibranchi con lo sfondo bianco ma contestualizzandoli per poi applicare questa tecnica anche ad altri soggetti meno “collaborativi” come spirografi, cavallucci marini e pesci. Questa tecnica, molto osteggiata in Italia, finirà per diventare, insieme a quella dello specchio, un must a livello mondiale dove viene tutt’ora apprezzata e applicata da tanti nomi della fotosub. (Settimio Cipriani).

Congratulazioni a Francesco Pacienza da tutta la redazione di OCEAN4FUTURE.

PAGINA PRINCIPALE - HOME PAGE

print

(Visited 223 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Legenda

Legenda

livello elementare articoli per tutti

livello medio articoli che richiedono conoscenze avanzate

livello difficile articoli specialistici

Translate:

Traduzione

La traduzione dei testi è fornita da Google translator in 42 lingue diverse. Non si assumono responsabilità sulla qualità della stessa

La riproduzione, anche parziale, a fini di lucro e la pubblicazione e qualunque altro utilizzo del presente articolo e delle immagini contenute è sempre soggetta ad autorizzazione da parte dell’autore che può essere contattato tramite

infoocean4future@gmail.com


If You Save the Ocean
You Save Your Future

OCEAN4FUTURE

Salve a tutti. Permettimi di presentare in breve questo sito. OCEAN4FUTURE è un portale, non giornalistico, che pubblica articoli e post di professionisti e accademici che hanno aderito ad un progetto molto ambizioso: condividere la cultura del mare in tutte le sue forme per farne comprendere la sua importanza.

Affrontiamo ogni giorno tematiche diverse che vanno dalla storia alle scienze, dalla letteratura alle arti.
Gli articoli e post pubblicati rappresentano l’opinione dei nostri autori e autrici (non necessariamente quella della nostra redazione), sempre nel pieno rispetto della libertà di opinione di tutti.
La redazione, al momento della ricezione degli stessi, si riserva di NON pubblicare eventuale materiale ritenuto da un punto di vista qualitativo non adeguato e/o non in linea per gli scopi del portale. Grazie di continuare a seguirci e condividere i nostri articoli sulla rete.

Andrea Mucedola
Direttore OCEAN4FUTURE

Chi c'é online

12 visitatori online

Ricerca multipla

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
Archeologia
Associazioni per la cultura del mare
Astronomia e Astrofisica
Biologia
Cartografia e nautica
Chi siamo
Conoscere il mare
Didattica
disclaimer
Ecologia
Emergenze ambientali
Fotografia
Geologia
geopolitica
Gli uomini dei record
I protagonisti del mare
Il mondo della vela
L'immersione scientifica
La pesca
La pirateria
La subacquea ricreativa
Lavoro subacqueo - OTS
Le plastiche
Malacologia
Marina mercantile
Marine militari
marine militari
Materiali
Medicina subacquea
Meteorologia e stato del mare
Normative
Ocean for future
OCEANO
Oceanografia
per conoscerci
Pesca non compatibile
Programmi
Prove
Recensioni
Relitti Subacquei
Reportage
SAVE THE OCEAN BY OCEANDIVER campaign 4th edition
Scienze del mare
Sicurezza marittima
Storia della subacquea
Storia Navale
subacquea
Subacquei militari
Sviluppi della scienza
Sviluppo compatibile
Tecnica
Uncategorized
Uomini di mare
Video

For English readers

 


Do you like what you read and see on our site? OCEAN4FUTURE is a free blog, totally  independent, followed by million of people every year. Although mostly written in Italian Language,  ALL posts may be read in English, and other 36 languages.


We consistently publish Ocean news and perspectives from around the World that you may don’t get anywhere else, and we want to be able to provide you an unfattered reading.

Support us sharing our post links with your friends and, please consider a one-time donation in any amount you choose using one of the donation link in the portal.

Thanks  and stay with us.

OCEAN4FUTURE

 i nodi fondamentali

I nodi fanno parte della cultura dei marinai ... su Amazon puoi trovare molti libri sul mare e sulla sua cultura :) clicca sull'immagine ed entra in un nuovo mondo :)

Follow me on Twitter – Seguimi su Twitter

Tutela della privacy – Quello che dovete sapere

Share